6° Giornata Serie A: al “Tardini” Parma-Genoa 1-2

Match importante al “Tardini” per la 6° Giornata di Serie A, quello che vede opposto ai padroni di casa del Parma di Roberto Donadoni, reduce da due sconfitte consecutive, il Genoa di Gasperini, sconfitto Domenica scorsa nel Derby.

 

Stadio Tardini Parma Fonte immagine: Wetto (Wikipedia)
Stadio Tardini Parma Fonte immagine: Wetto (Wikipedia)

Il Genoa perde dopo soli 4 minuti Sturaro per infortunio, al suo posto Antonini. All’11’ proprio i rossoblù sfiorano il vantaggio con Matri che da due passi calcia clamorosamente fuori. Al 17’ la risposta dei ducali con Coda, imbeccato da Lodi, che prova il tiro dal limite dell’area con Perin che respinge. Al 22’ ci provano ancora i padroni di casa, nuovamente con Coda, che vede stavolta il suo tiro ribattuto da De Maio. Doppia occasione Genoa nei minuti successivi: al 23’ è ancora Matri a provarci con un tiro a volo da buona posizione, sbagliando completamente, mentre tre minuti più tardi c’è il tentativo di testa di Antonelli, troppo debole per impensierire Mirante. Al 40’ ancora Coda pericoloso con un tiro dalla distanza deviato da Perin in angolo, mentre un minuto più tardi è ancora Matri a divorarsi l’1-0 tutto solo davanti a Mirante favorendo il recupero di Gobbi. Al 43’ ci prova Edenilson dal limite, palla altissima sopra la traversa, mentre un minuto più tardi dall’altra parte ci prova il giovane Mauri con un tiro a giro che esce di pochissimo. Sul finire del primo tempo ci prova Lestienne dopo aver raccolto una respinta di Lucarelli, palla abbondantemente a lato.
Nella ripresa al 53’ ci prova Bertolacci, che da buona posizione non centra però lo specchio della porta. Passa un minuto e Perotti salta Gobbi ed insacca la palla tra palo e Mirante per il vantaggio Genoa. Al 56’ altro episodio: Roncaglia, già ammonito, prende il suo secondo giallo e la conseguente espulsione. Al 61’ ancora Genoa pericoloso con Perotti che calcia a botta sicura da due passi, ma Mirante gli nega la doppietta con una splendida parata di piede; passa un minuto e dall’altra parte ci prova Coda di testa, palla a lato. Al 67’ lo stesso Coda siglia il gol del pareggio, raccogliendo di petto a porta vuota un perfetto cross di Gobbi. All’80’ Parma vicino al vantaggio con Lucas Souza che colpisce l’incrocio. Al 94′ il gol vittoria degli ospiti: Lucarelli sbaglia un disimpegno e serve involontariamente Matri che stavolta non sbaglia e batte Mirante.

 

TABELLINO
Parma –
Mirante 6; Mendes 6, Felipe 6, Lucarelli 5,5, Gobbi 6,5; Souza 6, Lodi 5,5 (55’ Jorquera 5,5), Mauri 6 (74’ Galloppa s.v.); Coda 7, De Ceglie 5,5 (60’ Belfodil 5,5), Cassano 6. All.: Donadoni.
Genoa – Perin 6,5; Roncaglia 5, De Maio 6,5, Edenilson 6,5, Antonelli 6,5; Rincon 6, Sturaro s.v. (4’ Antonini 6,5), Bertolacci 6; Matri 6,5, Perotti 6,5 (83’ Kucka s.v.), Lestienne 5,5 (60’ Izzo 6). All.: Gasperini

GOL: 53’ Perotti (G), 67’ Coda (P), 94′ Matri (G)
AMMONITI:
Lucarelli (P), Gobbi (P), Matri (G), Antonelli (G)
ESPULSI:
Roncaglia (G)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy