Al Tardini il Parma travolge il Pescara 3-0

Torna il campionato e nel week end pasquale al Tardini il Parma di Roberto Donadoni ha ospitato il Pescara di Christian Bucchi alla disperata ricerca di punti per coltivare ancora una piccola speranza salvezza nella 30° Giornata di Serie A.

Fonte immagine: ViolaChannel (Flickr)
Fonte immagine: ViolaChannel (Flickr)

Subito pericolosi i padroni di casa con Amauri che dopo 12 minuti colpisce di testa a colpo sicuro ma Pelizzoli si oppone; al 16′ ci prova Sansone dalla distanza, ancora Pelizzoli mette in angolo. Al 18′ ci prova ancora Amauri con un tiro a giro da fuori che Pelizzoli mette in angolo: sul successivo corner al 19′ Benalouane stacca tutto solo in area e mette dentro per il vantaggio parmense. Al 27′ si fa vedere il Pescara con Caprari che salta un uomo e prova il tiro che termina lontano dalla porta di Mirante. Alla mezz’ora ci prova Biabiany che di testa manda di poco a lato. Al 38′ Amauri salta tutta la difesa abruzzese, serve Biabiany praticamente davanti alla porta, ma il francese non riesce nel tap-in; passa un minuto e ci prova Ninis dalla distanza con la palla che esce fuori di pochissimo.
Nella ripresa arriva subito il raddoppio dei ducali: al 7′ Paletta prende palla su azione d’angolo e di sinistro trafigge per la seconda volta un’incolpevole Pelizzoli. Al 59′ ci prova D’Agostino ma il tiro è troppo debole e termina centralmente tra le braccia di Mirante. Un minuto più tardi Amauri servito da Ninis ci prova di testa ma la palla termina di poco a lato. Al 63′ Parma vicino al tris: prima Sansone sull’imbucata colpisce il palo, poi Amauri prova il tap-in ma la palla esce di poco. Al 64′ occasionissima Pescara con Celik che crossa per Abbruscato che di testa tutto solo spedisce a lato. Al 66′ arriva il tris degli uomini di Donadoni: Marchionni crossa, Amauri stoppa di petto ed in rovesciata insacca. Al 71′ ci prova il neoentrato Sforzini che di testa va vicino al bersaglio, mentre all’80’ Sansone dalla distanza impegna Pelizzoli che devia in angolo.

TABELLINO
Parma – Mirante 6; Benalouane 7(68’Santacroce 6), Gobbi 6, Paletta 7, A.Lucarelli 7; Ninis 7, Marchionni 7, Parolo 6; Sansone 7, Amauri 8(75′ Cerri s.v.), Biabiany 6,5(84′ Boniperti s.v.). All.: Donadoni 7
Pescara – Pelizzoli 6; Zauri 5, Bianchi Arce 5, Kroldrup 5,5, Bocchetti 5; Bjarnason 5(57′ Celik 6), D’Agostino 6, Cascione 5; Sculli 5,5, Abbruscato 5(65′ Sforzini 5,5), Caprari 6(86′ Di Francesco s.v.). All.: Bucchi 5

Reti: 19′ Benalouane, 52′ Paletta, 66′ Amauri (P)
Ammoniti: Ninis (Pa), Celik (Pe)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy