Atalanta-Palermo 3-3, le pagelle dei rosanero: Vazquez al top, male Andelkovic e Morganella

Arriva con l’amaro in bocca il record di risultati utili consecutivi per il Palermo. I rosanero, infatti, vanno a punti per l’ottavo incontro consecutivo superando il Palermo di Delio Rossi ma tutto ciò avviene con un pareggio per 3-3 a Bergamo contro l’Atalanta, subito da un momentaneo vantaggio di 3-1: dopo un’ottimo primo tempo, infatti, la squadra di Iachini si è addormentata nella ripresa regalando due goal alla Dea. Ma vediamo le pagelle dei rosanero.

palermo
(Il Palermo festeggia la rete – Foto: Salvatore Suriano)

Sorrentino – voto 6: Non è la solita saracinesca. Non può nulla sul primo e sul terzo goal ma è complice sul secondo con la sua corta respinta. Nonostante ciò salva i rosanero in almeno due occasioni

Munoz – voto 5,5: La prestazione è macchiata dal fallo (dubbio) su Denis che vale un rigore per l’Atalanta. Per il resto gioca bene proteggendo su Boakye.

Gonzalez – voto 6: Il costaricano si conferma pilastro della difesa del Palermo. Mostra sicurezza e personalità anche se oggi ha qualche amnesia anche lui.

Andelkovic – voto 5: A differenza di Gonzalez, lo sloveno si conferma l’anello debole della difesa rosanero. Sbaglia clamorosamente sul terzo goal dell’Atalanta facendosi passare la palla da sotto le gambe, lascia quasi sempre Bianchi solo e si dimostra spesso insicuro. Da rivedere.

Morganella – voto 5: Nel primo tempo gioca una partita sufficiente ma nella ripresa soffre tantissimo la presenza di Dramè: i due goal dell’Atalanta, infatti, arrivano da cross dalla sua fascia.

Rigoni – voto 7: Ancora una volta l’ex Chievo conferma di essere definitivamente entrato negli schemi di Iachini. Segna per la terza partita consecutiva e dà sicurezza a tutto il centrocampo. Esce sfinito e acciaccato ad un quarto d’ora dal termine. (dal 75′ Bolzoni S.V.)

Maresca – voto 6: Nel primo tempo, con un’Atalanta timida, detta i tempi a centrocampo con maestria mentre nella ripresa è costretto ad abbassarsi e difendere con i suoi compagni. (dal 90′ Belotti S.V.)

Barreto – voto 6,5: Si conferma un elemento imprescindibile del centrocampo rosanero. Nonostante sia stato recuperato all’ultimo minuto, gioca un’ottimo match facendo nascere l’azione dell’1-0 (dal 60′ Della Rocca – voto 5,5: Entra per arginare la manovra dell’Atalanta ma si dimostra insicuro e si prende anche un giallo)

Laazar – voto 5: Nel primo tempo, in cui l’Atalanta non era praticamente in campo, non si rende mai pericolo in fase offensiva. Nella ripresa, così come tutta la squadra, ha un calo e la colpa di non chiudere su Denis nel terzo goal.

Vazquez – voto 7,5: El Mudo è tornato. Dopo un lungo digiuno torna a segnare siglando una doppietta e regalando l’assist dello 0-1. Il suo primo goal vale da solo il prezzo del biglietto.

Dybala – voto 6: Partita opaca della Joya. Nel primo tempo è sempre nel vivo della manovra ma non riesce a pungere la traballante difesa bergamasca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy