Atalanta, Pinilla fedele: “Via solo per le coppe europee”

L’Atalanta è pronta per l’esordio contro l’Inter.

Fonte: Ago76 (wikipedia)
Fonte: Ago76 (wikipedia)

La formazione di Reja dovrà affrontare, a San Siro, un Mancini ancora un po’ confuso sulla formazione. I milanesi, in fase sperimentale al Trofeo Tim, ancora non hanno trovato il giusto assetto da gara. Il tecnico friulano dovrà sfruttare proprio queste prime battute per strappare punti importanti, utili per la salvezza. Lo scorso anno, i bergamaschi, si sono salvati proprio nelle ultime giornate, disputando una stagione anonima e rischiosa. La partenza di Marino non ha aiutato l’ambiente privato anche di Rolando Bianchi, Zappacosta e Baselli. I nuovi arrivi non sono di spessore, ma la conferma di Denis, Pinilla e Maxi Moralez hanno ha fatto sorridere i tifosi.

Prima del match, torna a parlare l’attaccante cileno, sempre al centro del mercato e dichiarato più volte lontano dall’Atalanta. La punta giura fedeltà, trovandosi molto bene a Bergamo e abbandonerebbe la squadra solo davanti ad un’offerta che gli consentirebbe di giocare una coppa europea. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate a BergamoPost.it: “Ho un contratto con l’Atalanta e sono felicissimo di essere a Bergamo. Nel mercato può sempre accadere di tutto, ma a meno che non succeda qualcosa di imponderabile io sono concentrato al 100% sull’Atalanta e su quello che dovremo fare adesso. Penso che non ci saranno novità di nessun tipo. Dovrebbe arrivare la chiamata di una squadra di grandissimo livello che giochi anche competizioni internazionali, perché possa cambiare la mia prospettiva. Ma io sono contentissimo di essere a Bergamo“.

Pinilla è approdato con i nerazzurri nello scorso mercato invernale dopo un avvio buono con la maglia del Genoa. In rossoblu, ad inizio campinato, ha totalizzato 12 presenze e 3 reti, partendo pochissime volte da titolare. Da gennaio in poi, a Bergamo, è sceso in campo in 14 occasioni andando 6 volte a rete. Da non dimenticare 2 bellissime realizzarioni in rovesciata. Goal pesanti che hanno contribuito alla salvezza del club, molto vicino alla Serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy