Bologna-Frosinone 1-0, primi tre punti per i Felsinei. Match winner: Mounier

Al Dall’Ara sfida salvezza tra le neopromosse Bologna e Frosinone, entrambe ultime a zero punti.

Curva Bologna Fonte: Simone Gamberini
Curva Bologna
Fonte: Simone Gamberini

Roberto Stellone decide di confermare la formazione che ha tenuto testa alla Roma nella scorsa giornata, nonostante la sconfitta per 2-0. 0. Delio Rossi, dal canto suo, schiera in difesa Rossettini al posto di Gastaldello e fa esordire il giovane Diawara.

Primo tempo. Prima mezz’ora di gioco con poche conclusioni in porta, un inizio di match, in linea generale, privo di azioni spettacolari e abbastanza piatto. Frosinone e Bologna non vogliono rischiare, tanta è la necessità di fare punti. Al 14′ ci prova il nuovo numero dieci, Destro, ma il suo tiro è debole e centrale. Qualche minuto ancora protagonista l’ex Milan che se ne va in contropiede, ma Blanchard lo ferma. Arriva al 26′ il vantaggio per il Bologna: Oikonomou si trasforma in regista, serve Mounier che si invola verso la porta dei Ciociari e segna. 29′ pericolo in area per la squadra di Delio Rossi: serie di batti e ribatti. I canarini vicini al gol del pareggio. 32′ punizione Bologna, nulla di fatto. Sugli sviluppi del calcio d’angolo successivo, grande opportunità per Oikonomou che di testa la manda alta sulla traversa. 36′ altra occasione per i felsinei, respinge la difesa ciociara.

Secondo tempo. Non cambia l’andamento del match. Il gol del Bologna ha spento le speranze del Frosinone che non reagisce. Anche il Bologna è meno reattivo dopo il vantaggio e si limita a controllare il risultato. Si svegliano negli ultimi minuti i Ciociari, che tentano di riacciuffare la partita e gli avversari. Al 77′, infatti, Daniel Ciofani, entrato al 52′ per sostituire l’infortunato Longo, sfiora il gol: assist di Rosi, l’attaccante gialloblu prende in pieno la traversa. Un minuto dopo altra occasione per il Frosinone: Blanchard calcia da fuori e manca il gol di poco. All’82’ è la volta del neo entrato Verde, ma palla altissima. Quattro minuti dopo arriva il cross di Rosi, che diventa una vera e propria conclusione che si stampa sulla traversa. Continua a pressare la squadra di Stellone: all’88’ tiro potentissimo di Soddimo da fuori area, che va a finire nelle mani di Mirante. Nessun’altra azione degna di nota da registrare. Il Bologna conquista così i primi tre punti della stagione. Il Frosinone sempre più solo all’ultimo posto della classifica.

Tabellino

Bologna (4-3-3):  Mirante 6; Ferrari 6, Oikonomou 7, Rossettini 6, Masina 6,5; Taider 6, Diawara 6 (al 54′ Crisetig 6), Pulgar 5,4; Brienza 6 (al 79′ Falco sv), Destro 5,5 (al 74′ Mancosu 6), Mounier 7. All.: Delio Rossi 6,5

Frosinone (4-4-2): Leali 6; Rosi 6, Blanchard 6,5, Diakité 5, Pavlovic 6; Paganini 6 (all’80’ Verde sv), Chibsah 5,5, Sammarco 5,5, Tonev 6 (al 61′ Soddimo 6); Longo 5 (al 54′ Ciofani 6), Dionisi. All.: Stellone 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy