Bologna-Juventus; continuano le polemiche

La partita tra Bologna e Juventus ha lasciato strascichi tra le due tifoserie e anche tra le due società.

autore: Paola Rondini
autore: Paola Rondini

Dopo la smentita dell’aggressione al pullman della Juventus, è arrivata la notizia di un aggressione subita da una giovane coppia bolognese prima della sfida contro i bianconeri.

I due ragazzi(un uomo e una donna), secondo la denuncia presentata in questura, prima della sfida tra le due squadre sono stati aggrediti in via Porrettana.

Prima è stato preso di mira il giovane che accerchiato da undici tifosi juventini è stato preso ripetutamente a calci, per bloccare le violenze è intervenuta anche la donna che sarebbe stata colpita con una bottigliata in testa.

Per i due sono stati riscontrati 8 e 2 giorni di prognosi.

La denuncia presentata dal legale nei confronti di ignoti, mira anche a riscontrare una responsabilità oggettiva della Juventus.

 

Anche il presidente del Bologna, Guaraldi è tornato sull’argomento diramando una nota stampa: “Esprimo la solidarietà mia e del Bologna Fc 1909 ai nostri tifosi barbaramente aggrediti prima di Bologna-Juventus. L’episodio dimostra ancora una volta che quello della violenza è un problema grave e generalizzato che va combattuto, per quanto ci compete, non a parole, magari affibbiando patenti di civiltà o inciviltà a seconda della bandiera o della convenienza, ma con l’impegno quotidiano, fornendo in ogni occasione esempi di correttezza e sobrietà.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy