Bologna, parla l’ex Villa: “I giocatori devono dare tutto in campo”

Ai microfoni de Il pallone gonfiato, si è espresso Renato Villa, ex giocatore rossoblù che ha criticato i giocatori del Bologna, rei di non mettere in campo tutto il loro impegno.

Fonte: Bolognafc.it
Fonte: Bolognafc.it

Ecco le dure parole di Villa: “Io ho giocato anche con 38-39 di febbre e in più di un’occasione. Per me indossare la maglia del Bologna era un onore e un privilegio. Davo sempre tutto in campo e non volevo mai uscire proprio per dimostrare che meritavo la fiducia della società e del pubblico. Ora i ragazzi che vestono la maglia del Bologna devono fare altrettanto e uscire dal campo con la maglietta tutta sudata sapendo di aver dato il 110% in campo. Il Bologna è in grossa difficoltà, ma sono convinto che possa salvarsi se trovano la tranquillità e la concentrazione giusta. È inutile attaccarsi agli infortuni, alla sfortuna o agli arbitri, bisogna essere consapevoli delle proprie colpe e assumersi le proprie responsabilità. Abbiamo una delle tifoserie più calde e corrette della A. Un pubblico attaccato alla maglia, che lotta insieme alla squadra e scende in piazza per dimostrare l’amore che prova per il Bologna, i suoi colori e la sua storia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy