Cagliari-Siena: le interviste dei rossoblu

I rossoblu mettono in tasca il quarto successo consecutivo; risultato sicuramente inaspettato ma che ha dato grande gioia e fiducia al gruppo.

Fonte: Cagliaricalcio.net

 

Pulga si complimenta con i suoi giocatori: “Una prestazione eccezionale da parte nostra, soprattutto nei primi 30 minuti, dove abbiamo fatto vedere un ottimo calcio. Il risultato avrebbe potuto essere ancora più largo, se solo avessimo concretizzato alcune delle occasioni costruite”.

E’ raggiante Nenè, autore di una doppietta: “Ho avuto la possibilità di giocare e sto dimostrando quello che so fare. Sono reduce da due anni da incubo, una serie di infortuni gravi come non mi era mai capitato prima: non era facile rientrare, ora ho recuperato la forma. Ci sono tanti attaccanti forti in rosa, si è visto che oggi è andato in tribuna un giocatore come Larrivey, ma anche lui avrà le sue chances”.

In evidenza anche Marco Sau, autore di una stupenda rete in contropiede: “Ci voleva. Inizialmente ho patito qualche problema fisico, pian piano sto ritrovando la condizione. Oggi ci siamo sbloccati, mancava solo il gol. Il mio partner d’attacco ideale? Mi trovo bene con tutti, certo che il mio ruolo naturale è quello di seconda punta, come ho giocato stasera”.

 

Il capitano, Daniele Conti, protagonista di un’ennesima grande prestazione descrive lo spirito dello spogliatoio:C’è molta serenità e abbiamo una rinnovata voglia di fare: squadre come la nostra non possono permettersi di lasciare un solo pallone agli avversari, devono lottare in ogni azione. Adesso non dobbiamo fermarci: l’obiettivo è centrare la salvezza il più presto possibile, oggi è stata una bella serata ma ci sarà ancora da soffrire” e in risposta all’ennesima domanda sulle sue mancate convocazioni in nazionale lancia ai suoi tifosi parole da vera bandiera di questo Cagliari : “La Nazionale? La mia Nazionale è il Cagliari. Sono troppo legato a questi colori e a questa terra”.

 

Ora il Cagliari è atteso dalla difficile trasferta a Firenze dove i rossoblu storicamente non hanno molta fortuna; trasferta a cui dovranno rinunciare proprio il capitano Conti e Nainggolan, che dopo il giallo rimediato contro il Siena saranno fermati dal giudice sportivo.

Ma le assenze sembrano non spaventare un gruppo di grande qualità che ha finalmente trovato la solidità e la serenità necessarie per fare bene contro ogni avversario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy