Carpi-Fiorentina 0-1, pagelle viola: la vittoria di una squadra imbarazzante

Al “Braglia” di Modena la Fiorentina ha battuto il Carpi di misura e si è portata al terzo posto in classifica, ma ha fatto una partita senza gioco e con alcune individualità al limite della decenza calcistica.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

Il Carpi, dal grande cuore, non è stato fortunato e neanche determinato al punto di segnare un gol.

Paulo Sousa ha molto da lavorare, le lacune della squadra gigliata sono enormi. Si salvano solo Tatarusanu e Borja Valero. Babacar segna ma non si impegna. Bernardeschi fa il centrocampista (e non è il suo ruolo). Mario Suarez meriterebbe la sospensione dello stipendio per la nullità del lavoro svolto.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 7: salva la porta viola in almeno due occasioni. Non sbaglia nulla

TOMOVIC 6: partita ad alti e bassi. Si fa sempre superare dall’avversario, recupera però bene e contiene.

GONZALO RODRIGUEZ 5,5: nel primo tempo fa due “buchi” clamorosi, che mettono Borriello solo davanti al portiere. Nella ripresa migliora ma non è in giornata.

RONCAGLIA 6: gioca la sua partita senza troppe sbavature

PASQUAL 5,5: lento, in affanno e con poca lucidità. Fuori condizione. I pericoli più grossi nascono dalla sua parte.  (dal 1′ s.t. ALONSO 6: non demerita, copre bene e arriva anche al cross in diverse occasioni.)

GILBERTO 5,5: non salta mai l’uomo, non riesce mai a rinforzare la manovra difensiva sulla fascia: non è all’altezza del livello di gioco espresso in Serie A.

MARIO SUAREZ 4: una prestazione inesistente. Imbarazzante ed irritante. Cammina, passa solo la palla indietro e non guarda mai, né prova a costruire l’azione. Allarga spesso le braccia come a dire di non trovare spazi/compagni da servire ma è palesemente svogliato. Si vergogni di queste prestazioni.

BORJA VALERO 7: gioca a tutto campo. Perde diversi palloni ma imposta e riparte, contrasta e detta i tempi. Insostituibile.

BERNARDESCHI 5,5: gli viene fatto fare il ruolo del centrocampista interno destro, non suo. Si allunga spesso il pallone e risulta un po’ scoordinato nella manovra. (dal 30′ s.t. VERDU’ 6: una sufficienza di incoraggiamento per l’esordio assoluto e per un quarto d’ora giocato come trequartista)

G. ROSSI 5,5: un tiro in porta non fa testo. Movimento ne fa tantissimo ma sono i ritmi e le intese del reparto avanzato viola che gli mancano.  (dal 13′ s.t. KALINIC 6: lotta e riesce quasi sempre a fermare la palla per far salire la squadra, conservando l’azione d’attacco).

BABACAR 6,5: segna il gol decisivo e questo permette di “chiudere un occhio” su una prestazione a corrente alternata.

Allenatore PAULO SOUSA 6: presentare una squadra in queste condizioni e con questa mentalità di gioco è penoso per la categoria e per Firenze. Centrocampo da riprogrammare nella testa dei calciatori (a partire da Suarez), difesa da registrare per le troppe sviste ed attacco che deve essere più incisivo e determinato. I cambi sono indovinati.

Arbitro Sig. DI BELLO 5: direzione di gara insufficiente. C’era il rigore per il Carpi? Qualche cartellino in più verso i padroni di casa stessi, ci poteva stare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy