Clamoroso: Parma-Juve sotto indagine per flussi di scommesse anomali. Poi la rettifica…

Ha del clamoroso quanto riportato dal sito “L’Ultima Ribattuta”, diretta da Guido Paglia. Parma-Juventus sarebbe finita sotto indagine (o meglio una pre-indagine) per flussi di scommesse anomali.

Fonte: Gabriele Barberis
Fonte: Gabriele Barberis

Ecco quanto si legge sul sito in questione:

Ore febbrili in Federcalcio. I vertici della Figc si stanno scambiando messaggi e telefonate bollenti. Secondo voci attendibili, sarebbe partita un’indagine conoscitiva per accertare eventuali flussi di scommesse anomale su Parma-Juventus di ieri.


I campioni d’Italia si puntavano a 1,30 (il che significa che puntando 1 euro si sarebbe vinto 1 euro 30 centesimi), i gialloblù a 12 (con un euro se ne sarebbero vinti la bellezza di 12).

Nulla ancora di allarmante, ma di sicuro quello che è successo ieri non è passato inosservato a nessuno. Senza nulla togliere al Parma, che ha disputato una grandissima partita e sta onorando il campionato con onore e professionalità encomiabili, la “Vecchia Signora” vista al Tardini non ha convinto.

Possibile che una squadra, con il tasca il suo quarto scudetto consecutivo, finalista di Coppa Italia dopo aver strapazzato la Fiorentina in semifinale (schierando le riserve), che si sta per giocare anche il passaggio del turno in Champions League, possa aver perso contro un team disastrato, fallito, umiliato dai suoi presidenti che ne hanno infangato il proprio nome? Sì, naturalmente. Si può perdere con chiunque nel calcio. E ci sta anche che alcuni “big”, come Buffon (originario di Parma e già in passato “chiacchierato per la sua passione delle scommesse), Morata Tevez (l’argentino non è stato nemmeno convocato) siano rimasti a riposo per il match di martedì contro il Monaco. Ma di sicuro con le riserve la Juventus puó battere chiunque e ieri, la partita non è stata praticamente giocata dagli uomini di Allegri. Per questo motivo è partita questa pre-indagine per accertare se davvero esistano le condizioni per aprire un’inchiesta. In Federcalcio stanno controllando se veramente ci siano state delle puntate sospette sul match del Tardini. Siamo ancora nella fase iniziale. Ma presto potrebbero esserci dei riscontri. Sperando naturalmente che siano negativi.”.

EDIT: il portale ultimaribattuta.it ha aggiornato il pezzo citato così: “AGGIORNAMENTO: Dopo i primo accertamenti sembrerebbero non esserci riscontri sul volume di gioco alterato nel match del Tardini. Scambio di telefonate e messaggi tra i vertici della Federcalcio non hanno portato a nulla. Secondo le .principali agenzie di scommesse puntate anomale di scommesse ci sarebbero state soltanto sul match tra Catania e Trapani”.

Avatar

Raffaele Zanfardino

Direttore responsabile della testata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy