Conte a tutto tondo: “Sarà un duello tra Juve e Roma, in Italia c’è penuria di calciatori”

Il Ct della nazionale Antonio Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky, riguardo alla sfida al vertice della serie A sostiene: Oggi in Italia ci sono due squadre più forti rispetto alle altre e da qui alla fine sarà un duello tra Juve e Roma per la conquista dello Scudetto – parlando più in generale del campionato italiano continua – mi piacerebbe vedere qualche italiano in più, vorrei avere una scelta più ampia. Il fatto di andare a vedere delle partite in cui in campo ci sono uno-due italiani per squadra non è bello – in merito a ciò aggiunge poi – i numeri e i dati dicono che c’è penuria di calciatori: su 23 convocati, una decina non sono titolari. Se il calciatore, attraverso la Nazionale, vuole guadagnarsi la maglia da titolare nel proprio club, allora qualcosa non va”.

Antonio Conte (Foto di ViolaChannel.tv)
Antonio Conte
(Foto di ViolaChannel.tv)

Si fa poi un primo bilancio della sua esperienza in azzurro: “C’erano problemi, non penso si potessero risolvere in due mesi. Ci dobbiamo ricordare che arriviamo da un fallimento al Mondiale. Siamo partiti bene, con questa Nazionale, abbassando l’età media e proponendo nomi nuovi. Abbiamo centrato quattro vittorie, ma dobbiamo capire che questa squadra va aiutata e costruita nel tempo. L’obiettivo primario è la qualificazione. Poi, in un mese, agli Europei ti giochi tutto. Ho trovato un gruppo, soprattutto da chi veniva dall’eliminazione, abbastanza arrabbiato, ma anche voglioso di rimettersi in gioco. Penso che la maglia azzurra, l’inno, non abbiano parole per essere motivati”.
Gli italiani si aspettano molto dall’Italia a immagine e somiglianza di Conte, il quale non delude mai, nemmeno a parole: “Le aspettative nei miei confronti sono sempre molto alte, lo erano anche nella Juventus. Ieri entrare nella top eight era un fallimento, oggi un obiettivo. Da me si aspettano sempre la vittoria. Vincere l’Europeo? Per i miracoli ci stiamo attrezzando. Intanto, prendiamoci la qualificazione. Vogliamo rendere gli italiani orgogliosi di questa maglia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy