Coppa d’Africa, la Costa D’Avorio accede in finale: battuto 3-1 il Congo

Abbiamo il nome della prima finalista della Coppa d’Africa 2015: è la Costa D’Avorio di Hervé Renard che batte nella semifinale disputata all’Estadio de Bata la sorprendente Repubblica Democratica del Congo con il punteggio di 3-1.

autore: Roger Gorączniak - wikipedia.org
autore: Roger Gorączniak – wikipedia.org

Il match sulla carta sembra a senso unico vista la differenza tra le due squadre ma arrivati nei top 4 I Leopardi giocano a viso aperto nonostante la qualità inferiore rispetto alla Costa d’Avorio. La differenza tra le due nazionali, però, non si nota e l’incontro è spettacolare: il Congo nei primi 10 minuti gioca meglio rispetto agli Elefanti ma la nazionale di Hervé Renard riesce a passare in vantaggio al 21° minuto con un gran goal di Yaya Toure che con un potente destro di controbalzo buca Kidiaba e porta in vantaggio i suoi. La risposta congolese non tarda ad arrivare ed al 24° minuto agguantano il pari con un calcio di rigore guadagnato dai Leopardi per un colpo di mano di Bailly e trasformato perfettamente da Mbokani. Il goal dell’1-1 fa abbassare i ritmi di gioco ma sul finale di tempo le due squadre hanno l’occasione di passare in vantaggio prima il Congo, che al 38° minuto sfiora il goal con Mbokani ma il suo tiro viene deviato in corner da Gbohouo, e poi la Costa d’Avorio con Gervinho che scheggia la traversa con il suo destro. Lo stesso Gervinho, però, al 41° minuto porta in vantaggio gli Elefanti con un gran piatto da dentro l’area che si insacca sul palo più lontano.

Nella ripresa il match si conferma equilibrato con la Repubblica Democratica del Congo che prova a spingere nonostante la poca qualità in campo e con la Costa d’Avorio che attende provando a ripartire in contropiede con Gervinho. È proprio il romanista il più pericoloso degli elefanti con i suoi scatti ma al 52° minuto il Congo ha la grande occasione di agguantare il pari con Mbokani ma il suo tiro viene deviato in corner con i piedi da Gbohouo; gli ivoriani non stanno a guardare ed al 58° minuto Yaya Toure riscalda i guantoni di Kidiaba con un potente che il portiere congolese riesce a respingere. La Costa d’Avorio, però, chiude l’incontro al 68° minuto sugli sviluppi di un calcio d’angolo: colpo di testa di Aurier respinto da Kidiaba addosso a Wilfried Kanon che di ginocchio insacca il goal che vale il 3-1. Il tris ivoriano spegne le speranze del Congo che negli ultimi 20 minuti tentano una resa onorevole cercando la marcatura che riaccenderebbe le speranze di qualificazione ma dopo 3 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine dell’incontro.

La Costa d’Avorio accede alla finale dove affronterà la vincente di Ghana-Guinea Equatoriale mentre la Repubblica Democratica del Congo esce a testa alta dalla competizione visto che la nazionale di Ibengé era data senza speranze ed invece ha sorpreso tutti arrivando ad un passo da una storica finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy