Di Natale chiama, Radovanovic risponde: è 1-1 tra Udinese e Chievo

La sfida tra Udinese e Chievo fa parte della dodicesima giornata di Serie A e vede le due formazioni alla caccia di punti, i bianconeri per riprendere la loro corsa all’Europa e i gialloblu per dare continuità al loro momento positivo. I padroni di casa, con qualche problema di infermeria, mettono Guilherme agire alle spalle di Di Natale e Thereau; gli ospiti ripropongono la coppia offensiva PellissierPaloschi.

Fonte: wonker - flickr.com
Fonte: wonker – flickr.com

La gara inizia con ritmi blandi, con la prima vera emozione al 11′ con Pellissier che serve in area Paloschi, ma il suo colpo di testa non inquadra bene la porta. La replica dei bianconeri arriva cinque minuti più tardi dai piedi di Di Natale che con un tiro a giro dal limite dell’area complica la vita a Bizzarri. La partita inizia a scaldarsi e al 25′ l’Udinese segna: colpo di testa di Danilo su cross di Di Natale e palla in rete, ma la bandierina del fuorigioco ferma tutto. Cartellino giallo per Dainelli che ferma irregolarmente Guilherme. Serpentina insidiosa di Badu al 28′, ma la sua conclusione di poco manca la rete. Ammonito Di Natale per eccessive proteste con l’arbitro. Al 30′ Schelotto spreca il suo colpo di testa, su cross di Birsa, con la palla che manca la rete. Vicinissimi al vantaggio i clivensi al 39′, prima con Pellissier fermato sulla linea da Danilo e sulla respinta c’è la conclusione di Birsa messa in angolo da Karnezis. Thereau viene ammonito per un gomito alto su Radovanovic. Nel primo dei due minuti di recupero arriva il vantaggio bianconero: Di Natale controlla e mette la palla alle spalle di Bizzarri. Per il capitano dell’Udinese è il duecentesimo sigillo in Serie A. La prima metà di gara si conclude così.

Nel secondo tempo partono forte i bianconeri con la conclusione di Allan al 48′ dai 25 metri troppo centrale per impensierire il portiere clivense. Rallenta il ritmo di gioco che si riaccende al 60′: il Chievo prima sostituisce Schelotto con Bellomo, poi Paloschi prova una girata al volo che per poco manca la rete. Giallo diretto a Pinzi che entra duro su Bellomo. Pellissier viene richiamato in panchina, al 66′ per i gialloblu scende in campo Maxi Lopez che tenta subito una conclusione, troppo schiacciata per impensierire Karnezis. Badu lascia il campo con qualche problema fisico, al suo posto viene schierato Widmer. Birsa tenta la conclusione al 71′, ma l’estremo difensore dei friulani mette in angolo. Questo è solo un’avvisaglia per il pareggio, che arriva al 74′: Radovanovic salta un uomo e fa partire un tiro potente dai 20 metri, imprendibile per il portiere bianconero e il serbo sigla il pareggio. Secondo cambio per l’Udinese: dentro Bruno Fernandes, fuori Piris. I bianconeri tornano a spingere e al 81′ ci prova Di Natale con un tiro in area messo in angolo da Zukanovic. Zapata è l’ultima carta giocata da Stramaccioni, che lo schiera in campo al posto di Pinzi; di contro il Chievo si copre inserendo Cofie per Birsa. Punizione dai 20 metri di Di Natale con palla troppo alta per impensierire Bizzarri: questo accade a due minuti dal 90′. Nei cinque minuti di recupero concessi c’è da segnalare solamente l’ammonizione per Frey.

Il pareggio può accontentare entrambe le squadre, soprattutto per quello mostrato in campo. Grande gioia per Di Natale con la rete numero 200 nella massima serie italiana.

IL TABELLINO
UDINESE 1-1 CHIEVO
Udinese (4-1-2-1-2): Karnezis; Piris (dal 76′ Bruno Fernandes), Heurtaux, Danilo, Domizzi; Allan; Pinzi (dal 83′ Zapata), Badu (dal 70′ Widmer); Guilherme; Di Natale, Thereau. A disp.: Pasquale, Hallberg, Brkic, Bubnjic, Lucas Evangelista, Jankto, Geijo, Wague, Scuffet. All.: Andrea Stramaccioni.
Chievo (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Gamberini, Zukanovic; Schelotto (dal 59′ Bellomo), Izco, Radovanovic, Birsa (dal 86′ Cofie); Pellissier (dal 66′ Maxi Lopez), Paloschi. A disp.: Seculin, Magnani, Cesar, Edimar, Lazarevic, Kupisz, Biraghi, Bardi. All.: Rolando Maran.
Marcatori: 45′ + 1 Di Natale (U); 74′ Radovanovic (C)
Ammonizioni: Di Natale, Thereau, Pinzi (U); Dainelli, Frey (C)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy