Fiorentina-Inter 3-0, pagelle viola: una grande prestazione corale

A Firenze va in scena la prima grande prestazione della Fiorentina di questa stagione. La squadra viola annienta un’Inter scadente e presuntuosa.

fonte: violachannel
fonte: violachannel

PAGELLE FIORENTINA

NETO 6,5: un paio d’interventi importanti e una nota d’insicurezza sui rinvii;

ALONSO 6,5: il cross non è la sua specialità, ma dal punto di vista difensivo è veramente all’altezza;

SAVIC 7: una grande partita. Non si vedono né Osvaldo, né Icardi;

GONZALO RODRIGUEZ 7: uno dei migliori in campo, stasera anche capitano;

TOMOVIC 7: il gol inatteso alza il voto di una prestazione comunque ottima;

AQUILANI 7: è l’uomo ovunque, sta attraversando un periodo di qualità e quantità;

PIZARRO 6,5: non eccede mai, chiude sempre molto bene e rilancia suo solito;

KURTIC 6,5: copre la sua posizione in maniera convincente; 

MATI FERNANDEZ 6,5: fa tanto movimento e spesso si rende anche molto pericolo. Stasera non ha fatto rimpiangere Borja Valero (dal 32′ s.t. VARGAS: s.v.)

BABACAR 8: per il gol sarebbe più opportuno chiamarlo Batistuta, per la prestazione, se continua così, toglie il posto a Mario Gomez (dal 19′ s.t. BERNARDESCHI: s.v.)

CUADRADO 7,5: per la prima volta dall’inizio del campionato verticalizza e salta l’uomo in profondità, come sa fare lui. E’ questo il grande giocatore che, alla Fiorentina, fino ad adesso, è mancato. Gran gol. (dal 86′ s.t. BRILLANTE 6: è stato giusto inserirlo in una partita così perché non è corretto “bruciare” un giocatore dopo l’inserimento sbagliato in una partita come quella con la Roma. Rischia addirittura di segnare)

Allenatore MONTELLA 7,5: la prima grande e bella prestazione della Fiorentina quest’anno. La squadra gioca compatta, determinata per tutta la partita, corre qualche rischio, come è giusto, ma non si perde mai. E’ la prima volta, nella sua gestione, che la Fiorentina gioca una bella partita dopo il turno di coppa. Il lavoro, evidentemente, paga.

Arbitro sig. TAGLIAVENTO 5: Ranocchia andava espulso, non ha avuto gli attributi per farlo. Paura di Mazzarri o di Thohir? Per il resto la solita direzione di gara parziale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy