Fiorentina-Milan 2 a 2, le pagelle della squadra di Allegri

Il Milan frena al Franchi dopo una partita caratterizzata da numerosi episodi arbitrali.

Fonte: Luca Mattei
Fonte: Luca Mattei

Squadra abbastanza anonima, non ha mai mostrato quel forte carattere che ha permesso alla Fiorentina di agguantare il pareggio. Troppo spesso manca il desiderio ardente di vincere e chiudere subito il match.

 

Abbiati: 6

I rossoneri devono ringraziarlo per non aver subito ulteriori smacchi. Decisivo in numerosi interventi. Peccato non essere arrivato completamente sul tiro di Pizarro, solo sfiorato. Innocente.

 

De Sciglio: 6,5

Cuadrado non ha vita facile sulla sua fascia. Per il gioiellino il fallo in area proprio sul colombiano è l’unico neo di una partita disputata come sempre discretamente. Conferma.

 

Mexes: 6

Non sfigura dietro, perché riesce sempre a placare il dinamismo viola. Ne ha giocate di peggio. Vecchi tempi (?)

 

Zapata: 6

Il colombiano tiene bene il blocco centrale arretrato, al punto tale che se i pericoli non fossero stati creati dalle fasce e da centrocampisti che si inventano difensori, la sua prestazione sarebbe stata più che discreta. Speranza.

 

Abate: 6

Ignazio corre. Corre. E corre. Propositivo in avanti, presente indietro. Partecipa all’azione del secondo goal rossonero. Ma non sarà certo ricordato dai suoi tifosi per questa gara. Trascurabile.

 

Montolivo: 7

La fortuna del Milan è che non sia stato chiamato al Quirinale. Tiene il campo ai suoi piedi, regala ai rossoneri un assist e un goal. Bravo a credere fino in fondo sulla pazzia di Pizarro. Saggio.

 

Muntari: 5

Sembrava un fantasma in campo. Se ne accorge persino Allegri che lo rileva. Si segnala solo per il giallo a fine primo tempo per aver abbattuto l’ex Aquilani. Riprovaci.

Dal 1’ s.t Nocerino: 5

Chiamato a fare interdizione a centrocampo, la fa piuttosto , e negativamente, in difesa, stendendo Ljajic in area di rigore. Inopportuno.

 

Flamini: 6,5

Illude i milanisti con il secondo goal a inizio ripresa. Al centro fa la sua parca figura e la rete non fa altro che impreziosire una prestazione  discreta. Giornata ok.

Dal 32’ s.t: Niang: Non pervenuto.

 

Boateng: 5,5

Ma ha giocato? Se non fosse stato per la sua nuova capigliatura probabilmente l’Artemio Franchi non lo avrebbe neanche ricordato. Quando il sacrificio non serve a nulla forse è meglio riposare. Ossigenato.

Dal 39’ s.t Pazzini: Non pervenuto, entra solo per ricordare ai tifosi il suo passato viola.

 

Balotelli: 5,5

SuperMario fa una delle sue note partite, più sdraiato a terra in seguito a falli presunti o meno che a correre in campo. Però il suo peso in attacco si fa sentire eccome quando chiamato in causa. Sottotono.

 

El Shaarawy: 5,5

Il Faraone stavolta non brilla, alcune giocate di classe, tanta corsa ma poca prolificità. Mummificato.

 

Allegri: 5,5

Crede di aver fatto una passeggiata a Firenze alla fine del primo tempo, al ritorno deve ricredersi. Forse dovrebbe ricordare in futuro l’esempio di Montella e capire fino in fondo cosa vuole dire dare carattere ad una squadra, anche durante la gara. Bocciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy