Fiorentina, parola a Della Valle: “Montella ha ancora due anni di contratto e li rispetterà”

Durante il prepartita di Fiorentina-Parma, ai microfoni di RadioBlu ha parlato il patron dei viola, Andrea Della Valle:

Vincenzo Montella. Fonte: violachannel.tv
Vincenzo Montella. Fonte: violachannel.tv
Siamo sempre andati di comune accordo, abbiamo remato sempre tutti per lo stesso obiettivo: nel comunicato della curva ci sono delle cose che posso capire ma il mister in questo senso ha risposto: offendere ci sta, deridere no. Capisco i tifosi quando rimangono delusi da una partita molto brutta. Uscire in semifinale contro i detentori della Coppa ed i futuri vincitori della stessa, uscire con la Juve in Tim Cup che è in finale di Champions, possiamo accettarlo tutti“.
Il numero uno dei toscani continua così l’analisi della stagione dei suoi: “Forse qualche calciatore ha dato meno di quello che ci aspettavamo ma questo ci sta. Quello che non capisco di questo comunicato, che è la parte misteriosa, è che la Fiesole ha sempre contestato la squadra in modo costruttivo. Non so se questo comunicato nasce da quelle sei-sette persone che ho incontrato anni fa. Faccio i complimenti per come è scritto questo comunicato ed anche ad un suo ufficio stampa, se c’è: in questo pezzo si deridono anche alcuni precedenti. A tutti va bene passare da Gubbio a Liverpool ed a Monaco. Se si attacca Cognigni si attacca anche me e la famiglia Della Valle: Cognigni dà anima e corpo alla Fiorentina da 13 anni, durante i quali sono arrivate tante soddisfazioni. Le contestazioni ci stanno ma in questo momento, tutto così esplosivo, non capisco il motivo di tutta questa polemica: sono molto amareggiato, abbiamo fatto solo due errori che non ci permettono di lottare per la Champions, ovvero i ko con Verona e Cagliari“.
Infine capitolo Montella: “Ci metteremo a tavolino per programmare il futuro, visto che ha due anni di contratto e noi i contratti li facciamo sempre rispettare. Mi lascia molto perplesso questo comunicato e non credo che sia il pensiero di una Curva con la quale mi sono sempre confrontato: i tifosi sanno che cosa ho dato a questa città e questa squadra. Oggi dobbiamo vincere per il 5° posto“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy