Serie A, Fiorentina-Torino 1-1: a Salah risponde Vives

Al Franchi è tutto pronto per Fiorentina-Torino.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

La squadra di Vincenzo Montella è reduce da un pari al White Hart Lane contro il Tottenham in Europa League, grande prova di maturità da parte della squadra Toscana. Il Torino di Ventura, invece, viene da un pari casalingo, sempre in Europa League, contro l’Atletico Bilbao. Punteggio che non aiuta tanto i granata, anzi. Oggi però è Serie A, e le due squadre si incontrano. Match importante, soprattutto per la classifica. Fiorentina che è a soli due punti dalla Lazio (che oggi ha vinto per 2-1 contro il Palermo). Invece, il Torino, si trova a metà classifica e vuole cercare di dare un distacco, anche se temporaneo, all’Inter (occupata domani sera a Cagliari). Ecco le scelte da parte di entrambi gli allenatori:

Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Basanta; Rosi, Badelj, Aquilani, Vargas; Ilicic; Babacar, Diamanti. All. Montella.

Torino (5-3-2): Padelli; Peres, Maksimovic, Jansson, Moretti, Molinaro; Benassi, Vives, Farnerud; Maxi Lopez, Quagliarella. All. Ventura.

PRIMO TEMPO – Il match inizia con un tiro da fuori da parte di Diamanti, blocca però Padelli. al 10′ c’è una grande occasione per la Fiorentina: Badelj atterrato da Benassi in area, l’arbitro fischia il rigore. Babacar dagli 11 metri si fa ipnotizzare da Padelli. Chance sprecata. Passa solamente un minuto e la squadra di casa è nuovamente pericolosa: fallo di Vives appena fuori area. Alla battuta si presenta Ilicic che tira però sulla barriera. Al 19′ anche il Torino si affaccia in avanti: palla larga sulla destra per Peres che salta due uomini e calcia, palla di poco al lato. Al 25′ spunto di Babacar che cerca di rifarsi dopo l’errore dal fischietto, si libera e calcia da fuori, palla però sopra la traversa. Minuto 32′ e i granata ancora in avanti in contropiede, palla larga per Benassi che calcia da fuori, palla larga. Sugli sviluppi di un corner Basanta colpisce alto di testa. Finisce così la prima frazione di gioco. reti inviolate al Franchi, 0-0.

SECONDO TEMPO – Iniziano forte i viola, al minuto 47′ Ilicic su sponda di Babacar viene smarcato in area calcia, palla deviata in angolo. 59′ e Aquilani ci prova su punizione, palla però che sorvola la traversa. I minuti passano, ma nessuna delle due squadre crea occasioni importanti. 71′ ci prova Ilicic da fuori area, palla che termina alta anche per lui. La grande chance per il toro arriva un minuto dopo: palla dentro per Martinez, Tatarusanu esce fuori dall’area senza motivo. Numero che lo scavalca, Martinez calcia a porta vuota Rodriguez la mette in angolo. 73′ e sugli sviluppi del calcio d’angolo Moretti in torsione calcia, Tatarusanu blocca. La Fiorentina si lancia in avanti: Babacar su una sponda di Salah calcia violento di destro, palla appena fuori. Ed è proprio lui, Salah, appena entrato al posto di Diamanti a portare in vantaggio la Fiorentina: minuto 85′ e Salah combina con Gilardino, uno due che lo manda in porta col destro sorprende Padelli ed è 1-0. Passano appena due minuti e il toro in contropiede punge: sulla sinistra Molinaro la mette dentro, Lopez calcia e trova la parata di Tatarusanu, Vives dalla destra la manda dentro. 1-1 e palla al centro. Ora le squadre si sbilanciano, partita infiammata. al 90′ l’arbitro concede 4 minuti di recupero. Ilicic tenta ancora una volta il tiro, palla al lato. Partita che finisce così: 1-1 a Firenze. Fiorentina e Torino si portano a casa un punto a testa. 

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy