I flop 11 di Soccer Magazine – 17ª giornata: disastro Santon, Borini in affanno

Davide Santon – Fonte: inter.it

Nuovo appuntamento con ‘I flop 11 di Soccer Magazine’. Ecco quali sono stati quei giocatori che hanno vissuto una giornata da dimenticare in fretta in questo diciassettesimo turno di campionato.

In porta ci va Antonio Mirante del Bologna, non perfetto in occasione di almeno due dei tre gol subiti contro la Juventus. In difesa trova posto Davide Santon dell’Inter che dopo diverse buone prove è incappato in una partitaccia contro l’Udinese, palla persa per l’1-0 di Lasagna e rigore procurato per fallo di mano. Completano il reparto Bastos e Gian Marco Ferrari. Il centrale della Lazio è apparso svagato contro l’Atalanta e l’entrataccia da rigore su Gomez ne è stata la prova. Quello della Samp ha prima commesso il fallo di mano per il rigore poi sbagliato da Politano e dopo si è perso Matri in occasione del gol vittoria.

Centrocampo a 4 in cui gli esterni saranno Suso e Diego Perotti. L’ala del Milan non ha vissuto una domenica felice come tutta la squadra, finendo per essere espulso nel recupero per un fallo evitabile. Quella della Roma ha fallito un altro penalty e l’errore poteva costar caro se non fosse stato per il gol finale di Fazio. In mezzo al campo coppia di centrocampisti formata da Bryan Cristante dell’Atalanta e Daniele Baselli del Torino. Il primo si è mangiato il gol dell’ipotetico 3-0 che poteva ammazzare la partita a metà primo tempo. Il secondo ha giocato una brutta partita contro il Napoli in cui non ne ha azzeccata mezza.

Il tridente sarà formato da Fabio Borini, Armenteros e Matteo Politano. L’esterno del Milan sta subendo una netta flessione evidenziata dai tantissimi errori, soprattutto difensivi, commessi contro il Verona. La punta del Benevento non si è praticamente mai vista nel match contro la Spal. L’ala del Sassuolo ha invece sbagliato il rigore sullo 0-0 facendosi neutralizzare il tiro da Viviano.

Sulla panchina di questa flop 11 troviamo Gennaro Gattuso. Le colpe della sonora sconfitta rimediata dal Milan a Verona non sono certo tutte sue, ma in questi casi anche l’allenatore, seppur arrivato da poco, ha la sua parte.