Frosinone, Leali ci crede: “Vogliamo la salvezza”

Il Frosinone esce vittorioso dalla sfida contro il Bologna.

Nicola Leali. Fonte: Code8898 (wikipedia.org)
Nicola Leali. Fonte: Code8898 (wikipedia.org)

Il successo è stato fondamentale per non perdere ulteriore terreno dalla zona salvezza. La situazione in classifica è ancora da incubo, con il penultimo posto condiviso con il Carpi, la rosa di Stellone ha dimostrato nuovamente di credere nella permanenza nella massima serie italiana.

Sempre propositivo è il portiere Leali che ha dimostrato nuovamente il suo valore chiudendo con la porta inviolata. Il ragazzo vuole una maglia in una squadra prestigiosa e sta dando tutto se stesso per il Frosinone. Il giocatore, di proprietà della Juventus, è al quarto anno di prestito dopo Lanciano, Spezia e Cesena. Ottima l’esperienza con il Cesena che ha convinto i bianconeri a riproporlo con il club ciociaro, neo promosso dalla B. Ecco la grinta che traspare dall’estremo difensore che già pensa alla prossima gara proprio contro la Juventus. Le sue dichiarazioni sono state riportate da Tuttofrosinone.com: “E’ una vittoria fondamentale per il morale, era troppo tempo che non accadeva. Ci siamo riusciti, senza subire gol quindi va bene cosi ma dovremmo lavorare duro per arrivare a domenica al meglio. Abbiamo sofferto solo nei minuti finali del primo tempo contro una squadra in salute, questo vuol dire che siamo sulla strada giusta. La classifica? La vittoria è importante per il morale ma soprattutto per i punti, la vittoria ci mancava da tanto. La Juventus? Sarà una gara particolare, ma ora sono qui e penso solo al bene del Frosinone per raggiungere la salvezza. Stiamo facendo meglio rispetto all’andata ma bisogna continuare a lavorare duro per continuare a tenere questo ruolino di marcia”.

Per ora il ragazzo ha totalizzato 21 presenze con i gialloblu subento 39 reti. Sulla falsa riga anche l’esperienza a Cesena con 28 incontri disputati e 39 gol subiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *