Genoa-Palermo 2-0: i rossoblù restano in Serie A

In un “Ferraris” vuoto per via della squalifica che ha imposto al Genoa di disputare le ultime due partite casalinghe senza tifosi al seguito, per i fatti della partita contro il Siena,  i rossoblù festeggiano la permanenza in Serie A anche per la prossima stagione battendo un Palermo che non aveva ormai più nulla da chiedere a questo campionato. Partita non eccelsa, ritmi molto bassi per tutti i novanta minuti del match.

fonte immagine: Danilo Rossetti

Il clima surreale condiziona pesantemente le due squadre, che giocano la classica partita di fine campionato. Nel primo tempo, i rosanero vanno vicini al gol al 23° con Mehmeti che, solo davanti a Frey, sbaglia una facile palla gol. Questo è l’unico vero sussulto della prima frazione di gioco. Subito dopo, l’attaccante svedese è costretto ad uscire per una botta rimediata nell’occasione: al suo posto entra l’argentino Vazquez.
Nella ripresa, il copione non cambia di molto. Il portiere del Palermo Viviano deve uscire per infortunio, al suo posto fa il suo esordio in Seria A Brichetto, proprio nella città in cui è nato. Al 6° sblocca il risultato Alberto Gilardino, che contretizza in rete un’azione orchestrata da Biondini e Rossi. Al 25° arriva poi il raddoppio con Sculli che, dopo un triangolo con Gilardino, elude l’intervento del portiere avversario con un pallonetto e deposita in rete il pallone di testa. La partita finisce praticamente quì: l’appuntamento per le due squadre è alla prossima stagione, per riscattare questo tormentato e deludente campionato.

 

GENOA-PALERMO 2-0 (primo tempo 0-0)

MARCATORI: Gilardino al 6′ s.t., Sculli al 25′ s.t.

GENOA (4-4-2): Frey; Mesto, Granqvist, Kaladze, Moretti; Rossi (dal 37′ s.t. Veloso), Belluschi, Biondini, Jankovic (dal 26′ s.t. Sampirisi); Sculli (dal 32′ s.t. Carvalho), Gilardino. (A disp.: Lupatelli, Jorquera, Birsa, Zè Eduardo). All.: De Canio.

PALERMO (3-5-2): Viviano (dal 1′ s.t. Brichetto); Munoz, Mantovani, Labrin; Pisano, Barreto, Migliaccio, Bertolo, Aguirregaray (dal 21′ s.t. Varela); Mehmeti (dal 29′ p.t. Vazquez), Budan. (A disp.: Milanovic, Bacinovic, Zahavi, Hernandez). All.: Mutti.

ARBITRO: Valeri di Roma.

Un pensiero riguardo “Genoa-Palermo 2-0: i rossoblù restano in Serie A

  • Avatar
    14 Mag 2012 in 00:43
    Permalink

    🙁 , DA PUGLIESE MI DISPIACE MOLTO

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy