Il Sassuolo pensa al futuro: si riparte da Inzaghi?

E’ ormai tempo di pensare al futuro per Sassuolo, che a fine stagione potrebbe perdere un importante tassello: Eusebio Di Francesco, tecnico neroverde e vero e proprio artefice del successo di questa squadra.

Filippo Inzaghi (Fonte: Thomas Berardi)
Filippo Inzaghi (Fonte: Thomas Berardi)

L’allenatore, che ha guidato il club rivelazione di questo campionato di Serie A, è pronto a fare le valige per fare il suo approdo, forse, in lidi maggiormente prestigiosi. Nonostante la stagione non abbia ancora chiuso i battenti, il Sassuolo è però proiettato oltre l’obiettivo quasi matematicamente raggiunto della salvezza e pensa già a un “dopo Di Francesco” per garantire anche il prossimo anno la propria permanenza all’interno della massima serie. In questo clima di incertezza e di incessanti ricerche, si affollano i nomi per la scelta del potenziale sostituto pronto a succedere sulla panchina della squadra emiliana: Maurizio Sarri, quest’anno alla guida di un sorprendente Empoli, Pasquale Marino, tecnino del rocambolesco Vicenza capace di scongiurare la retrocessione e avvicinarsi prepotentemente alla Serie A, ma soprattutto Filippo Inzaghi, attuale allenatore del Milan. Se la scelta di Inzaghi si rivelasse davvero definitiva, non sarebbe però certo una novità: già nella passata stagione infatti, il Sassuolo aveva mostrato interesse per il tecnico rossonero ma le difficili trattative finirono poi col dissolversi a causa del secco rifiuto di Galliani. Rifiuto che stavolta potrebbe non essere opposto, data l’evidente involuzione della squadra milanese che lascia già sentire nell’aria i segni di un imminente addio tra la società e Inzagli, nonostante l’affetto del club rimanga invariato. Riuscirà Inzaghi a raccogliere ed accrescere l’eredità di Di Francesco?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy