Inter, Cambiasso: “L’ultimo big in Italia è stato Ronaldo”

Sono molti a pensarla come lui, ma “El Cuchu” Cambiasso non ha problemi a dirlo.

Fonte: inter.it
Fonte: inter.it

Analisi lucida e schietta, quella che Esteban Cambiasso fa del calcio italiano e della sua crisi: “Da quanto un club italiano non porta via a un importante club straniero il suo miglior elemento? Forse dai tempi di Ronaldo all’Inter, 1997. E tuttora la Juve non può pensare di prendere il numero uno del Real, mentre il Real può pensare tranquillamente a Pogba. E guardate che anche l’Inter del Triplete in fondo fu creata con giocatori che i grandi club non volevano più: il Real negli anni mollò me, Samuel e Sneijder; il Barcellona Eto’o; il Bayern Lucio… e lo stesso Milan prese i vari Ronaldinho e Robinho mollati da Barça e City… Per dire che certe dinamiche sono in atto da tempo, solo che adesso se ne parla perché non arrivano più i risultati. E badi bene, se mi sentissi straniero non mi permetterei di dire certe cose: le dico perché ormai mi sento italiano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy