Inter flop nell’amichevole contro il Lugano. Esordio nerazzurro per Poli

Nel test amichevole contro il Lugano (serie B svizzera) allenato dall’ex Moriero, i nerazzurri perdono 2-0 una partita che ha visto l’esordio del centrocampista Pioli e il ritorno in campo del lungodegente Cordoba.

Al centro sportivo Angelo Moratti, la squadra di Ranieri non fa di certo un figurone contro i modesti avversari svizzeri, nonostante la presenza di molti titolari in campo.

Il tecnico romano ha provato un 4-4-2 iniziale con Castellazzi tra i pali, Maicon, Lucio, Samuel e Cordoba in difesa, Jonathan, Poli, Cambiasso e Coutinho sulla mediana e Milito, Zarate terminali offensivi.

Nella priva frazione i nerazzurri hanno offerto le migliori azioni partendo dalla fascia destra, grazie al già in forma Maicon e ad un pericoloso Jonathan, apparso più sicuro e intraprendente rispetto alle ultime uscite.

Occasioni anche per Milito e Zarate, ma reti inviolate alla fine del primo tempo.

Nella ripresa, complice anche qualche cambio di troppo, con l’ingresso in campo dei giovani Tornaghi, Giannetti, Galimberti, Mella, Benassi e Castaignos, l’Inter appare più disorientata e viene colpita due volte dal senegalese Bebeto entrato anche lui nella ripresa.

Prima dell’uno-due che atterisce i nerazzurri, Coutinho spreca clamorosamente la rete del vantaggio, colpendo da pochi passi la traversa.

Poi, un gol in rovesciata (ispirato forse dal suo allenatore quando giocava nell’Inter) e uno di testa dell’omonimo attaccante del Brasile ’94,trafiggono Tornaghi e di certo non aiutano al clan nerazzurro ad aumentare l’ottimismo che di questi tempi servirebbe come il pane.

Al di là del risultato che almeno per una volta non contava, per Ranieri segnali positivi sopratutto per il recupero degli infortunati.

Per Poli infatti, i 60 minuti che lo hanno visto in campo, sono stati di buona fattura, considerando la lunga assenza dai campi di gioco dell’ex sampdoriano.

Per un Cordoba recuperato, c’è un Lucio affaticato. Il brasiliano infatti, è uscito a metà primo tempo per un problema muscolare, che non sembra essere grave.

Buoni spunti anche per Milito che sembra aver recuperato in pieno dall’infortunio patito alla vigilia della sfida contro il Napoli.

Oltre ai giocatori impegnati nell’amichevole, altri nerazzurri si sono allenati a parte.

Pazzini (a Catania dovrebbe esserci), Ranocchia (dovrà comunque saltare la trasferta siciliana per squalifica) e Viviano hanno svolto lavoro individuale, cosi come Thiago Motta che sembra essere pronto all’esordio in campionato.

Per Wesley Snejider giornata di riposo mentre dal Brasile non giungono buone notizie per un infortunio occorso a Julio Cesar, il quale verrà sottoposto ad accertamenti.

Appuntamento a lunedi pomeriggio, quando riprenderanno gli allenamenti in vista di Catania – Inter.

Per i nerazzurri, comincerà un tour de force con una partita ogni tre giorni, nel quale bisognerà cambiare assolutamente marcia se si vuole dare una sterzata positiva a questo inizio stagione cominciato davvero male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy