Inter, l’amarezza di Mazzola: “Non ci sono parole. Sono rimasto impietrito”

Dopo la batosta con il Cagliari, è tempo di processi in casa Inter.

Mazzola Fonte immagine: Francesco Facchini, Youtube
Mazzola Fonte immagine: Francesco Facchini, Youtube

Sandro Mazzola, bandiera dell’Inter, è stato intervistato da Tuttomercatoweb.com per commentare la partita di San Siro: “Non ci sono parole. Sono rimasto impietrito di fronte alla partita di ieri. Il Cagliari ha corso e giocato, l’Inter no. Tutti a questo punto devono essere messi in discussione. Sia i giocatori che l’allenatore. Erano anni che l’Inter non perdeva in casa in questo modo“.
Una prestazione sulla quale sicuramente ha pesato l’espulsione di Nagatomo, ma Mazzola è chiaro: “Una sconfitta in dieci uomini ci può stare, ma non nel modo in cui è arrivata ieri“.
Ma meriti vanno anche al Cagliari di Zeman: “Difficile da ipotizzare, è vero, ma sinceramente ho visto una squadra meno ‘zemaniana’ rispetto al passato. Forse con il passare degli anni anche lui ha corretto qualcosa del suo credo calcistico“.
Infine un commento su Mazzarri: “Lo reputo un buon allenatore, ma ho paura che gli manchi qualcosa per centrare grandi risultati con una società di alto profilo come l’Inter“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *