Inter-Milan 0-0, le pagelle dei neroazzurri: Vidic sempre attento, Palacio lottatore

31esima giornata di Serie A, a San Siro va in scena il derby tra Inter e Milan, entrambe le squadre sono alla ricerca dei tre punti per continuare ad inseguire l’Europa ma la stracittadina termina a reti bianche.

Fonte: inter.it
Fonte: inter.it

 

Handanovic sv: due interventi in 90’, spettatore non pagante.

D’Ambrosio 5,5: spesso isolato, fatica a contenere le ripartente dei rossoneri, pochi cross buoni, molti quelli sbagliati per una partita nel complesso insufficiente, può fare di più.

Ranocchia 6,5: il capitano gioca una partita attenta, pochi gli interventi incerti per un Ranocchia che appare sempre sicuro nelle giocate, anche lui si butta in avanti quando può, attento.

Vidic 6,5: buona anche la sua prestazione, non commette errori e con Ranocchia trova l’intesa giusta per respingere al meglio gli attacchi rossoneri, concentrato al massimo.

Juan Jesus 5,5: schierato terzino il brasiliano riesce a metà: a volte offre gli interventi giusti per respingere le discese dei rossoneri, a volte invece si lascia ancora prendere dalla foga e offre interventi poco utili, distratto.

A. D. Gnoukouri 6: buon esordio per il giovane ivoriano schierato a sorpresa da Mancini, gioca una partita attenta e senza sbavature, dopo pochi minuti dall’inizio della ripresa è costretto a lasciare il campo a causa dei crampi, buona promessa. (66’ Obi 6: il marcatore dell’andata offre una prestazione sufficiente, grintoso, si butta anche lui alla ricerca del gol.)

Medel 6: come sempre, quando c’è da rompere il gioco, Medel si fa vedere, la grinta non manca e nemmeno l’intensità, quando c’è da fermare la ripartenza rossonera, il cileno non sbaglia, lottatore, come sempre.

Kovacic 5,5: anche oggi il croato va a sprazzi, a volte sembra trovare l’idea giusta per muovere le acque, altre volte commette banali errori, nel secondo tempo poi finisce sempre in ombra, si spegne e Mancini è costretto a cambiarlo, intermittente.(76’  Shaqiri 6: entra e offre subito i cross giusti con 3 calci d’angolo che rendono l’Inter pericolosa, la voglia non manca e nemmeno le idee, ottimo ingresso.)

Hernanes 6: il brasiliano parte bene con la prima occasione del match che porta la sua firma,  nel complesso è una partita sufficiente anche se qualche amnesia se la concede anche lui, l’impegno e la voglia non mancano, così come la sfortuna, ogni tanto però si distrae.

Palacio 6,5: avrebbe meritato il gol, carico per 90’, non lascia nessun pallone, davanti manda spesso in crisi la difesa rossonera, ci prova in ogni modo ma la porta è stregata, resta il rimpianto per le occasioni sprecate ma Palacio ora è intoccabile.

Icardi 6: meno incisivo del compagno di reparto ma comunque autore di una partita sufficiente, a volte troppo isolato ma le giocate, quando può, non evita a offrirle per il bene della squadra, prestazione al servizio del compagni.

Mancini 6,5: le scelte gli danno ragione, la squadra che schiera risponde alle sue esigenze, carica bene i suoi giocatori che non smettono di provarci per tutti i 90’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy