Lazio-Milan, conferenza Seedorf: “Galliani sarà importante, la squadra reagirà”

Dopo le polemiche dello scorso weekend e la riunione con Galliani, Seedorf si presenta in conferenza stampa alla vigilia della sfida di domenica contro la Lazio e si mostra sicuro sulla reazione dei suoi al difficile momento.

Fonte: mi chiel - flickr.com
Fonte: mi chiel – flickr.com

Sarebbe stato meglio forse giocare subito,  anche se allenarsi una settimana intera è importante e abbiamo fatto un bel lavoro. La squadra reagirà e vogliamo ottenere un risultato positivo domani, serve coraggio e intensità per cercare il risultato anche se avremo un avversario difficile davanti. Io do sempre il 100% e sono sicuro di poter costruire qualcosa di importante anche da allenatore. L’impegno che sto mettendo al Milan porterà dei frutti, sono convinto di questo. La situazione è delicata ma usciremo da questo momento con il lavoro”.

Si passa alle condizioni della squadra e all’incontro con Galliani: “Balotelli e Pazzini? Le mie scelte sono state chiare fin dall’inizio, abbiamo una rosa di un certo tipo e cerco di sfruttare le loro qualità. Non penso ci sia molto da cambiare a livello tattico, ho cercato di portare innovazione da quando sono arrivato e qualche risultato si è visto. Fisicamente siamo migliorati, domenica in 10 abbiamo fatto cose che in 11 abbiamo faticato a fare. Honda centrale? Quando scende in campo è libero di svariare, come a Genova dove ha disputato una ottima gara. Galliani? Ho chiesto io questo incontro che è stato costruttivo e lui ha chiesto alla società di stare vicino a me e alla squadra. Si sono scritte tante cose sul nostro rapporto, ma io e lui ci conosciamo da tanti anni e siamo sempre andati d’accordo, quando sono arrivato qui ho chiesto di averlo al mio fianco la sua esperienza è fondamentale”.

Chiusura su Berlusconi e sulle parole dell’incontro con i capi della curva: “L’ultima volta che ho sentito il presidente ci ha detto di essere vicino a noi. Se ho detto di voler sostituire ¾ della squadra? Mai fatto, non sono uno che parla in questo modo del gruppo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy