Milan-Chievo 2-0: Muntari e Honda liquidano i clivensi nella ripresa

MILANO – Il secondo anticipo della sesta giornata del campionato di Serie A vede di fronte Milan e ChievoVerona. Inzaghi lancia dal primo minuto Bonaventura con Honda-Torres-Menez davanti. Clivensi col tridente di ex rossoneri: Birsa-Paloschi-Maxi Lopez.

muntari
(Sulley Muntari – Foto: Salvatore Suriano)

La prima occasione arriva al 7°: discesa di De Sciglio, cross basso per Menez che conclude sul fondo. Al 17° retropassaggio di Honda in area per Torres: conclusione sporcata da Bonaventura che esce sul fondo. Tre minuti dopo è il centrocampista a servire il giapponese in area, la cui conclusione di sinistro finisce sull’esterno della rete. Al 26° la prima ammonizione è per Birsa che entra in ritardo su Honda. Alla mezz’ora Radovanovic tenta la conclusione dalla distanza: Abbiati blocca. Ancora una conclusione dalla distanza: stavolta Hetemaj, calcia con palla alta non di molto. Al 39° errore difensivo su un corner rossonero, ma Torres non approfitta e calcia sul fondo. Un minuto dopo punizione di Bonaventura e colpo di testa di Alex a lato. Ammonito nel finale Biraghi per un pestone a Menez. Un brutto primo tempo si conclude 0-0.
Si riparte senza cambi. Al 3° cross di De Sciglio per Menez: la girata al volo del francese termina a lato. Ancora Milan con Bonaventura che riceve in area, si gira e trova la deviazione in corner. Al 9° si sblocca il risultato: cross di Honda messo fuori dalla difesa, arriva Muntari che di controbalzo batte Bardi. Al quarto d’ora ci riprova Radovanovic dalla distanza, ma non inquadra la porta. Ammonito al 20° De Jong che stende Hetemaj a centrocampo. Primo cambio: entra Lazarevic per Birsa. A metà frazione serpentina di Menez in area e conclusione che Bardi respinge con la faccia. Al 25° contropiede di Lazarevic che in 3vs1 fa tutto da solo e spreca una clamorosa occasione. Due minuti dopo entra Meggiorini per Maxi Lopez. Inzaghi risponde inserendo El Shaarawy per Torres. Alla mezz’ora giallo a Cofie che stende il neo entrato: la punizione di Honda si insacca alla destra di Bardi. Ammonizione anche per Zukanovic che stende Menez in ripartenza. Gialloblu ora nervosi: finisce negli ammoniti anche Meggiorini che entra a gamba tesa su Abbiati. Standing ovation per Honda: al suo posto entra Poli. Corini toglie Cofie per inserire Bellomo. Al 43° l’ultimo cambio rossonero: entra Essien per Muntari. Il Chievo prova a trovare la rete della bandiera, ma Abbiati dice no ad un pallonetto di Paloschi. All’ultimo minuto di recupero Bonaventura sfiora il 3-0. Nel finale ammonito El Shaarawy che interrompe il contropiede clivense. Il Milan torna così alla vittoria dopo due punti nelle ultime tre gare.

IL TABELLINO:
MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Alex, Rami, De Sciglio; Muntari (88° Essien), De Jong, Bonaventura; Honda (80° Poli), Torres (74° El Shaarawy), Menez. A disposizione: Agazzi, Gori, Albertazzi, Armero, Bonera, Mexes, Zaccardo, Pazzini, Niang. Allenatore: Inzaghi.
CHIEVO (4-3-1-2): Bardi; Frey, Dainelli, Zukanovic, Biraghi; Radovanovic, Cofie (81° Bellomo), Hetemaj; Birsa (65° Lazarevic); Paloschi, Maxi Lopez (72° Meggiorini). A disposizione: Bizzarri, Seculin, Sardo, Cesar, Edimar, Mangani, Kupisz, Pellissier. Allenatore: Corini.
ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.
MARCATORI: Muntari al 54°, Honda al 77°.
AMMONITI: Birsa, Biraghi, De Jong, Cofie, Zukanovic, Meggiorini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy