Milan, Mihajlovic promuove Calabria ed Ely

A circa tre settimane dall’inizio del campionato e con un mese di calciomercato ancora a disposizione, Sinisa Mihajlovic prova a tracciare un primo bilancio della preparazione estiva del suo Milan che ben ha figurato sino ad ora in quasi ogni uscita, ma che soprattutto ha visto tante note liete tra neo acquisti, rigore difensivo e giovani interessanti: “Sono soddisfatto del lavoro svolto fino ad oggi perché abbiamo cambiato giocatori, sistema di lavoro e modulo di gioco. Stiamo lavorando sodo, ma i ragazzi si applicano molto e cercano di mettere in pratica in partita quanto proviamo. Il 23 agosto saremo pronti per l’inizio del campionato. Chi mi ha impressionato finora? Non mi piace parlare dei singoli, ma faccio un’eccezione per Calabria e Rodrigo Ely, due ragazzi molto promettenti che stando con noi potranno migliorare tanto. La rosa a 25 giocatori? Il nostro organico è competitivo, abbiamo fatto degli ottimi acquisti. Ne aspettiamo ancora uno o due, ma con i giocatori che pensiamo di poter prendere la nostra rosa potrà diventare da primi tre posti. Sono convinto che faremo una grande stagione”.

Sinisa Mihajlovic (Fonte: ACF Fiorentina)
Sinisa Mihajlovic (Fonte: ACF Fiorentina)

Soddisfazione e fiducia trapelano dalle parole di Mihajlovic, ma soprattutto dall’ambiente. La società pazienta e sotto traccia prova a piazzare quei colpi che potrebbero far svoltare la stagione del Milan in protagonisti assicurati.

Attualmente, la rosa del Milan conta 29 giocatori, a cui si possono aggregare i vari Gori, Calabria ed eventualmente Mastour, ma che già considera giovani come Donnarumma, Jose Mauri ed Ely. Data la giovane età di questi elementi, sotto i ventuno anni di età e quindi aggregabili senza bisogno di essere iscritti alle liste di Serie A, la rosa del Milan può considerarsi di 26 elementi, uno solo in più di quei 25 che da quest’anno posso essere iscritti. Attualmente, il Milan sta cercando di liberarsi di alcuni esuberi come Agazzi, Zaccardo e Verdi, che non fanno più parte dei progetti, ma spera di piazzare anche Alex e Matri. Il difensore brasiliano, nelle speranze della società, dovrebbe essere sostituito da Romagnoli, il giocatore ormai unico obbiettivo per il salto di qualità in difesa. Il giocatore non esclude la cessione dalla Roma, mentre i giallorossi vogliono prima ufficializzare Salah e Dzeko. Inoltre, il Milan vuole un big per reparto e i nomi sono quelli noti Witsel e Ibrahimovic: la vicinanza di questi giorni tra Berlusconi e Mr. Bee dovrebbe imprimere un accellerata al mercato. Dato che il closing è dato per settembre, si sta cercando di portare introiti freschi per operare su questi giocatori. Le ultime notizie danno il Milan pronto a versare una cifra che con i bonus arrivi a 35 milioni per Witsel. Ma al momento la dirigenza nega una trattativa per il centrocampista belga, mentre aspetta un segnale da Ibrahimovic, oggi impegnato nella Supercoppa francese, considerata da molti come l’ultima ufficiale al Psg per il fuoriclasse svedese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy