Milan-Palermo 3-2, le pagelle dei rosanero: Hiljemark in grande spolvero, male la difesa

Dopo due vittorie ed un pareggio, per il Palermo di Beppe Iachini arriva la prima sconfitta in campionato a San Siro contro il Milan di Sinisa Mihajlovic: 3-2 il punteggio finale con i rosanero che non riescono che giocano una partita sottotono contro i rossoneri che riescono a trovare la reazione dopo la sconfitta nel derby. Ma andiamo a vedere le pagelle del Palermo:

Fonte: Giovanni Mazzola
Fonte: Giovanni Mazzola

Sorrentino, voto 6: il capitano rosanero non può nulla sulle reti del Milan ma riesce a tenere a galla la sua squadra con alcuni interventi decisivi soprattutto nel primo tempo.

Struna, voto 5: l’autogol che sfiora dopo appena 4 minuti non è un buon biglietto da visita per lui. Spesso in ritardo nei suoi interventi soffre tanto la manovra rossonera nella prima frazione. Nella ripresa prova a riprendersi ma Kucka è un cattivo cliente e dalla sua fascia riesce a regalare l’assist per Bacca.

Gonzalez, voto 5: sette giorni fa aveva l’attenuante della nazionale ma adesso non ha scuse. Prestazione ben al di sotto della sufficienza per il costaricense che soffre tantissimo la presenza in area di Bacca di cui perde la marcatura nel terzo goal.

El Kaoutari, voto 5,5: partita di contenimento quella del marocchino che non sempre riesce a tener testa ad un Luiz Adriano che con la sua velocità lo brucia.

Lazaar, voto 5,5: Con la difesa a quattro non può dare il suo contributo in fase offensiva. Riesce a perdere più volte il confronto diretto contro il giovane Calabria che nel primo goal rossonero può crossare in libertà.

Hiljemark, voto 7,5: il migliore per distacco dei rosanero. Fare tre goal in due partite non è affatto semplice, mettere a segno due reti alla Scala del Calcio ancora di più. (dal 88′ Rigoni SV)

Jajalo, voto 5,5: anonimo. Dovrebbe dare fluidità alla manovra rosanero ma non c’è ordine a centrocampo complice un Milan travolgente.

Chochev, voto 5: così come Jajalo, il suo inizio di stagione non è dei migliori. Spesso fuori posizione e con le idee confuse, non da il suo contributo alla squadra regalando anche la punizione al Milan per il goal di Bonaventura.

Vazquez, voto 5,5: poteva essere la sua serata ma stasera la sua stella non brilla. Tocca pochi palloni e gioca con troppa sufficienza contro un Milan che gli sta alle calcagne.

Quaison, voto 6: partita di sostanza dello svedese che conferma quanto di buono visto contro il Carpi: tanta corsa per lui che batte anche il corner da cui nasce il goal del Palermo. (dal 71′ Trajkovski SV)

Djurdjevic, voto 6: Iachini lo lancia per la prima volta da titolare alla Scala del Calcio contro il Milan. Sotto porta non è mai pericoloso ma corre tanto fino a quando non esce per un problema fisico. (dal 56′ Gilardino, voto 6: travolto dai fischi del suo ex pubblico all’ingresso in campo, Gila dimostra ancora di essere in affanno ma l’assist per Hiljemark gli vale la sufficienza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy