Napoli-Roma 1-0, le pagelle dei giallorossi: Pjanic illuminante, Maicon spento

Roma e Napoli, complice la corsa senza soste della capolista, si giocano la piazza d’onore della classifica e la qualificazione diretta per la prossima Champions League in una notte: i giallorossi con la convizione che una vittoria al San Paolo potrebbe mantenere vivi anche i sogni tricolore, mentre i partenopei sapendo che con i tre punti potrebbero insidiare pericolosamente i diretti avversari in classifica.

Fonte: Emanuela Tardocchi (Flickr.com)
Fonte: Emanuela Tardocchi (Flickr.com)

La Roma ha il merito di fare una gran gara, giocando con una formazione corta e sempre molto aggressiva su ogni pallone, specie in considerazione del fatto che alcune pedine fondamentali, con Totti e De Rossi in testa, non sono a disposizione. La squadra di Rudi Garcia mette così in costante difficoltà i padroni di casa, mostrando un Pjanic in formato monstre, ma non riesce a dare il colpo di grazia, venendo anzi beffata dallo splendido colpo di testa di Callejon.

De Sanctis, voto 6.5 – Passa il primo tempo a far da spettatore, ma nel secondo tempo è provvidenziale su Callejon.

Maicon, voto 5.5 – Il terzino brasiliano non è nella sua forma migliore e si vede; si sveglia solo nel finale.

Benatia, voto 6.5 – Il capitano giallorosso limita Higuain, inizia spesso l’azione e mette una pezza quando i suoi compagni si distraggono; grande gara.

Castan, voto 6 – Buona prestazione per il brasiliano che insieme a Benatia forma attualmente una delle migliori coppie difensive in circolazione.

Romagnoli, voto 6 – Il ragazzo sta crescendo e di pari passo le sue prestazioni. Raramente impensierito dalle avanzate azzurre, pecca però nell’occasione del gol di Callejon (dal 84′ Destro, sv).

Nainggolan, voto 6.5 – Gioca una quantità enorme di palloni sbagliando raramente, in più con la sua grinta permette spesso ai suoi di cambiare fronte con rapidità.

Strootman, voto sv – Lascia presto il campo a causa di un infortunio al ginocchio sinistro (dal 13′ Taddei, voto 6 – Gioca una partita ordinata pur posizionandosi davanti alla difesa, che non è proprio quella a lui naturale).

Florenzi, voto 6 – Molto generoso con la sua corsa continua, aiuta spesso in fascia per limitare le avanzate dei laterali azzurri (dal 75′ Ljajic, voto 5.5 – Un quarto d’ora scialbo e senza occasioni per il serbo).

Pjanic, voto 7 – Uscito Strootman le geometrie giallorosse passano tutte dai suoi piedi ma non è assolutamente un problema.

Bastos, voto 5.5 – Prestazione diligente del brasiliano che cerca di dare appoggio a Gervinho non riuscendo tuttavia ad essere molto efficace in fase offensiva.

Gervinho, voto 6 – La freccia nera vive una serata di alti e bassi, restando comunque il più pericoloso del reparto avanzato giallorosso, peccato per i suoi errori sottoporta.

Avatar

Salvatore Suriano

Redattore sportivo per passione, amo il calcio e lo seguo sempre con lo stesso interesse. Collaboro con SoccerMagazine dal luglio del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy