Roma, le parole di Jelicic: “Garcia deve puntare su Jedvaj”

La Roma sta facendo un grandissimo campionato. Gli unici passi falsi sono stati contro Juventus e Napoli. Tanti i giovani che ha saputo gestire Garcia. Sabatini ne ha anche acquistati tantissimi nel mercato invernale, gettando le basi per la formazione del futuro.

Tin Jedvaj, Fonte: Alessandro Losito
Tin Jedvaj, Fonte: Alessandro Losito

Un ragazzo che invece non ha trovato ancora spazio è Jedvaj. Il diciottenne croato non è stato ancora mai utilizzato dal tecnico francese. La redazione di forzaroma.info ha contattato per un’intervista l’ex ct della nazionale croata Jelicic. Ecco le sue impressioni e i consigli sul caso: “Tin ha una grande personalità, quello che lo ha portato ad essere il capitano nella Dinamo e anche in Nazionale. Gioca molto bene di testa , ha un buon controllo di palla e le sue caratteristiche di velocità sono molto buone. Il fatto che Tin sia stato uno dei più giovani debuttanti con la Dinamo e che abbia firmato un contratto con la Roma ci mostra il suo potenziale ed è sicuramente uno dei giocatori più talentuosi del mondo nella sua posizione di gioco. Per raggiungere il top ha bisogno di lavorare di più e giocare in Serie A lo aiuterà in questo obiettivo. Mi aspettavo che lui avesse bisogno di tempo per adattarsi in serie A perché non ha giocato in Croazia tante partite con la prima squadra della Dinamo. Ed io credo che la Roma, attraverso l’acquisto di Tin, volesse crearsi un futuro migliore per il club e non aspettarsi da lui di essere subito titolare. Indolente? Come allenatore non ho mai avuto problemi con lui, lui ha sempre dato il 100% in allenamento ma Tin è anche un giocatore giovane e dobbiamo sapere che deve essere più paziente e la sua aspettativa di giocare di più magari gli crea problemi attualmente. Io credo in lui e nel suo lavoro; Tin mostrerà a mister Garcia il suo potenziale per giocare ad alti livelli”.

Infine si parla anche del progetto giovani futuro: “E’ buono che l’AS Roma investa in giovani giocatori e pensi al futuro del club; questa è, a mio parere, una buona politica . Molti giocatori croati di talento giocano all’estero al momento come per esempio Alen Halilovic ( con il Barcellona ) e Mario Pasalic (acquistato dal Chelsea )”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy