Samp-Inter, Ferri: “Icardi? Serviva più buonsenso da parte sua”

La gara tra Sampdoria ed Inter fa ancora discutere gli addetti ai lavori.

Foto Fra90Snake - Fonte wikipedia.org
Foto Fra90Snake – Fonte wikipedia.org

Il match, conclusosi 0-4 per gli uomini di Mazzarri, è stato caldissimo da un punto di vista ambientale, sopratutto perché vedeva contrapposti i due uomini protagonisti del gossip calcistico nell’ultimo periodo, Maxi Lopez e Icardi. Sopratutto l’esultanza di quest’ultimo al primo gol messo a segno ieri ha lasciato un segno tra i tifosi doriani, ed ha dato il via ad una partita non proprio “corretta”. Ai microfoni di TuttoMercatoWeb è intervenuto Riccardo Ferri, doppio ex di Samp ed Inter: “Ho visto sicuramente una bella partita, giocata con grande intensità e grande ritmo da parte di entrambe. Ho visto due squadre vogliose, che si sono affrontate a viso aperto, propositive e vogliose di portare a casa un buon risultato. L’Inter ha raccolto un ottimo risultato anche per la prestazione offerta a livello qualitativo, molto più che nelle gare precedenti. Da una parte ho visto una squadra come quella nerazzurra, motivata a portare a casa un buon risultato come la qualificazione all’Europa League, imprescindibile per la programmazione del futuro, dall’altra parte una Samp che non ha demeritato e che orfana di Eder ha poi dovuto pagare qualcosa in campo. Handanovic è stato decisivo con le sue parate, è stata una partita tra due squadre che se le sono date di santa ragione. L’Inter è rimasta in piedi anche perché avvantaggiata dall’uomo in più”.

Forse Mihajlovic ha caricato eccessivamente la sfida? Nel primo tempo l’ambiente era davvero infuocato…
“Credo che Mihajlovic abbia preparato la gara come fa di solito, magari con qualche piccolo particolare in più. L’ambiente era già carico, forse ha cercato di stimolare di più la squadra usando qualche accorgimento in più, difficile dire se sia questo il modo adatto. Devo dire che in campo la prestazione dei blucerchiati a livello tecnico e tattoco si è vista. Forse la squadra è mancata a livello nervoso, ha ceduto troppo facilmente a delle reazioni che andavano evitate. Bisognava mettere in campo qualcosa in più per compensare la disparità tecnica”.

Che idea si è fatto della vicenda Icardi-Maxi Lopez? Giusto fischiare l’attaccante nerazzurro?
“Questi cose sono sempre successe, capita che giocatori che hanno fatto anche la storia delle squadre siano poi stati fischiati al ritorno nel loro vecchio stadio. Non voglio entrare in merito alla situazione con Maxi Lopez, è una storia molto personale, ma non sono d’accordo con chi dice che un giocatore non debba esuiltare contro la sua ex squadra. Forse per Icardi serviva più buon senso, poteva esultare senza cercare di provocare la curva avversaria visto che l’ambiente era già caldissimo. Per le altre questioni, anche lì mi auguro prevalga il buon senso, visto che ci sono di mezzo dei minori”.

(fonte: TMW)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy