Sassuolo-Fiorentina 1-3, pagelle viola: una squadra pratica e convincente

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

La Fiorentina sbanca ilMapei Stadium” travolgendo il Sassuolo: nel primo tempo una grande prestazione, nella ripresa controllando la partita ed evidenziando, come al solito, alcune sbavature.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 6: ordinaria amministrazione, un gol subito per errore difensivo e qualche incertezza

RICHARDS 6,5: una bellissima prestazione sulla fascia destra. Primo tempo da incorniciare. secondo tempo un più anonimo.

SAVIC 7: il perno della difesa viola di questa sera. Non sbaglia nulla, a parte l’ammonizione che prende per ingenuità

GONZALO RODRIGUEZ 6: un po’ in affanno e spreciso nel rilancio.

ALONSO 5: buono nella fase di attacco, pessimo in quella difensiva che proprio non sa fare. Il gol del Sassuolo viene perché lui, anziché coprire, sta a 2 metri dietro a Berardi

MATI FERNANDEZ 6: prova il tiro da fuori, debolmente; gioca con impegno ma non riesce a uscire del tutto.  (dal 22′ s.t. AQUILANI s.v.: non si è visto nel poco tempo che ha giocato)

PIZARRO 6,5: è sempre fulcro del gioco, sia in chiusura che in ripartenza. Con lui la squadra gira.

KURTIC 6,5: la prestazione di fronte al suo ex pubblico lo galvanizza e tira fuori una partita magistrale. Per poco non segna. Dopo diverso tempo sembra tornato in forma

SALAH 7: ottimo, veloce, efficace, incisivo. Non perde mai una palla e non ne spreca una.  (dal 37’s.t. ILICIC s.v.)

DIAMANTI 6: defilato sulla destra del tridente di attacco, trova iniziale difficoltà ma poi emerge.

BABACAR 7,5: una doppietta che non ammette discussioni. Si impegna a fondo e ottiene quella prestazione che, forse, gli aveva chiesto Montella.  (dal 27′ s.t. GILARDINO 6: protagonista di un’ottima sponda che poteva portare al poker viola)

Allenatore MONTELLA 7: stasera la Fiorentina è stata messa in campo benissimo. Padrona del gioco, decisa nel fraseggio e determinata nelle conclusioni. Una grande partita. Alonso e la fase difensiva sulla sinistra, sono l’unico neo sul quale Montella deve lavorare.

Arbitro Sig. DOVERI 6,5: sbaglia sul tocco di mano di Cannavaro al limite dell’area sinistro, nel primo tempo. Per il resto dirige con piglio e tranquillità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy