Serie A, Atalanta-Sampdoria 1-2: Muriel e Okaka rispondono a Stendardo

Nella partita valevole per il venticinquesimo turno di Serie A l’Atalanta ospita i blucerchiati della Sampdoria. Allo stadio Atleti Azzurri il gol di Stendardo non basta per conquistare i tre punti: a lui rispondono Muriel ed Okaka, protagonisti di una rinata Sampdoria nel secondo tempo.

Autore: Luca Distint Fonte: Flickr.com
Autore: Luca Distint
Fonte: Flickr.com

Queste le formazioni:

ATALANTA (4-4-1-1): Sportiello; Masiello, Stendardo, Benalouane, Bellini; Emanuelson, Cigarini, Carmona, Gomez; Baselli; Pinilla. All.: Colantuono

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; De Silvestri, Romagnoli, Silvestre, Regini; Acquah, Palombo, Duncan; Correa; Muriel, Okaka. All.: Mihajlovic

PRIMO TEMPO: alta l’intensità nelle prime fasi di gioco. Gli ospiti si rendono pericolosi nei minuti iniziali del match con Eto’o e Muriel che provano la conclusione dalla distanza. Ma l’Atalanta cerca di alzare il ritmo e trova il gol al 16′ grazie all’inserimento di Stendardo che riesce a mettere in rete un cross dalla sinistra di Dramè, spiazzando così la difesa blucerchiata (situazione fotocopia del gol subito nel derby della Lanterna). Nei minuti seguenti la Dea si rende ancora pericolosa con il tentativo in rovesciata di Bellini che finisce di poco sul fondo e con Carmona che calcia della distanza trovando però un pronto Viviano. Ci prova anche Emanuelson ma senza trovare lo specchio della porta. La carica dei nerazzurri non si ferma: Pinilla cerca di finalizzare di testa l’ennesimo cross dalla sinistra ma il tiro è alto. I liguri fanno fatica a reagire al gol subìto: al 31′ Eto’o mette dentro per Okaka che prova a toccare il pallone ma invano. Al 40′ Acquah tenta timidamente con un tiro lento che finisce tra le braccia di Sportiello. Ritmo blando per entrambe le squadre nella fase finale del primo tempo che si conclude senza altre rilevanti azioni.
SECONDO TEMPO: l’irriconoscibile Sampdoria dei primi 45 minuti di gioco cerca di attaccare: al 50′ la punizione di Muriel finisce alta non di molto. Al 51′ la prima importante occasione della ripresa col colpo di testa di Stendardo su corner, deviato però fortuitamente da Romagnoli. Gli uomini di Mihajlovic alzano il ritmo partita: al 57′ Muriel calcia in porta dal limite ma Sportiello manda in angolo. Occasione d’oro al 59′ per Silvestre che tenta di finalizzare di testa un calcio d’angolo ma trova un pronto Cigarini che salva sulla linea “servendo” Muriel: il colombiano tenta la rovesciata ma la palla è sul fondo. Poco dopo ancora una palla gol per la Samp: su sponda di Muriel, Okaka entra in area ma a pochi metri dalla porta tira alto. Al 65′ Denis prende il posto di Pinilla. Al 67′ arriva l’1-1: su sponda di Okaka, Muriel controlla il pallone e calcia di sinistro. Nulla può Sportiello. Altra possibilità di andare in gol per i bergamaschi al 71′ con Denis che in area tira forte ma Viviano gli nega il gol. Baselli lascia il posto a Boakye per l’Atalanta, mentre Muriel esce per Correa. Ma la Dea concede troppo agli avversari e all’80’ arriva il vantaggio dei liguri: Eto’o calcia dalla sinistra, Sportiello respinge male il pallone e Okaka ne approfitta per siglare il vantaggio. Esce anche Gomez per D’Alessandro nell’Atalanta, mentre nella Samp esce Duncan ed entra Mesbah. Nei minuti finali l’Atalanta cerca di ripartire ma è troppo tardi: finisce 1-2 all’Atleti Azzurri d’Italia.
ARBITRO: Antonio Damato
MARCATORI: Stendardo (16′) per l’Atalanta; Muriel (68′) e Okaka (82′) per la Sampdoria.
AMMONITI: Stendardo (50′) e D’Alessandro (87′) per l’Atalanta; Regini (24′), Viviano (77′), Okaka (82′) ed Eto’o (90′).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy