Serie A: Roma-Juventus 1-1: le pagelle dei giallorossi

Le pagelle della formazione giallorossa schierata con il classico 4-3-3:

Fonte: Matteo Mimmi
Fonte: Matteo Mimmi

De Sanctis 6: Inoperoso per tutta la partita. Spettatore non pagante. Incolpevole sulla punizione di Tevez. Per il resto della gara ordinaria amministrazione.

Holebas 6: Buon primo tempo per lui. Sale e dai suoi piedi escono fuori sempre ottimi cross. Nella ripresa cala piano piano fino a scomparire. Prestazione sufficiente per lui.

Y. Mbiwa 6: Non sfigura con Tevez e Morata. Preciso e puntuale negli anticipi, ordinato con qualche sbavatura in difesa.

Manolas 6.5: Il vero leader della difesa. Comanda e si fa rispettare. Mura Tevez negandogli il raddoppio. Per il resto tanto cuore e foga. Sempre preciso in tutti gli interventi.

Torosidis 4.5: Nel primo tempo è uno dei migliori. Corre, spinge e prova a dare una mano in entrambi i reparti. Nella ripresa commette il fallo che regala il vantaggio alla Juventus. Espulsione con qualche polemica, ma non si può lasciare la propria squadra in 10.

Keita 7: Il maliano è il migliore in campo. Sulla linea mediana è l’unico che cerca di giocare il pallone. Detta i tempi e prova a incoraggiare i suoi. Il goal del pareggio è tutto suo. Ottimo il colpo di testa che supera Buffon.

De Rossi 5: Male anche “capitan futuro”. Inizia aggressivo e rischia spesso l’ammonizione. Dopo il cartellino giallo evita interventi pericolosi. Lento e senza idee, lo specchio della Roma questa sera. ( dal 72′ Nainggolan 6: Serviva per dare più intensità e così accade. Prova a recuperare palloni e ad accelerare la manovra. Qualche sbavatura, ma con lui in campo la Roma gioca meglio. )

Pjanic 4.5: Il fratello gemello scarso di quello visto lo scorso anno. Sempre fuori posizione, lento e macchinoso. Non è il bosniaco che ha fatto innamorare l’Olimpico.

Gervinho 5: La “freccia nera” sembra aver dimenticato la sua dote principale, la corsa. Punta poco e non salta mai l’uomo. Si sveglia insieme a tutta la squadra negli ultimi minuti. Sembra essere rimasto in Africa.

Totti 5: Il capitano giallorosso non riesce a incidere. Sempre coperto e raddoppiato non trova spazi importanti. Illumina poco ed è impossibilitato a servire i compagni. ( dal 70′ Iturbe Sv. )

Ljajic 5.5: Poco brillante per tutti i minuti disputati. Poco servito in avanti e tanti errori di leggerezza. Non è serata per il serbo. Sostituito dopo l’espulsione di Torosidis. ( dal 64′ Florenzi 6: La sua entrata in campo sveglia la Roma. La sua corsa crea problemi sulla fascia destra. Chiellini non lo tiene e lui prova a mettere in difficoltà la difesa bianconera. Dal suo destro parte l’assist per il goal del pareggio ).

Garcia 5.5: Una Roma poco brillante per 70 minuti. Poi, dopo l’espulsione e l’entrata di Florenzi, si sono visti sprazzi di quella squadra che tanto ha incantato nello scorso campionato. C’è ancora da lavorare per il tecnico francese che deve riporre le speranze di questa stagione nell’Europa League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy