Serie A, Beretta contro il Ddl Stadi: “Le società pagano già troppe tasse”

Il presidente della Lega di Serie A, Maurizio Beretta, si schiera contro il Ddl Stadi emanato dal Governo in corso di approvazione in Parlamento.

Beretta - Fonte:  International Journalism Festival (flickr.com)
Beretta – Fonte: International Journalism Festival (flickr.com)

Oggi si è svolta una assemblea straordinaria con i presidenti di Serie A, durante la quale si è discusso dell’introduzione del pagamento degli straordinari delle forze di polizia a carico delle società. La Lega, per voce di Beretta, ha espresso il proprio categorico dissenso: “La Lega di Serie A chiede con determinazione la cancellazione della norma che introduce un aumento di tassazione con confini molto dubbi, mirato alle sole società di calcio. Confidiamo che la richiesta possa essere accolta. Non si tiene conto dell’enorme sforzo già sostenuto dalle società per garantire la sicurezza, in particolare dal 2007”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy