Serie A, Roma-Inter 4-2 : Gervinho, Holebas e doppio Pjanic

Le pagelle della Roma:

Miralem Pjanic, fonte: inter.it
Miralem Pjanic, fonte: inter.it

De Sanctis 6.5: Strepitoso nell’intervento ravvicinato di Kuzmanovic. Incolpevole su i goal subiti. Rimane una sicurezza nelle retrovie. Sempre attento sulle conclusioni avversarie.

Holebas 7: Attento e preciso in difesa, concede poco alle ali nerazzurre. Nel secondo tempo riporta la Roma sul 2-1 con un goal fantastico. Palla al piede dribbla due difensori avversari e di potenza incrocia sul secondo palo.

Astori 6: Nulla di difficile per lui. Ha qualche colpa sul goal di Ranocchia. Si lascia superare troppo facilmente dal difensore della nazionale.

Manolas 6.5: Preciso negli anticipi e sempre in posizione. Sicurezza e ordine per la difesa giallorossa. Icardi non vede mai il pallone. Non soffre neanche Osvaldo.

Maicon 6.5: Torna sulla fascia destra e la Roma ritrova la pericolosità in attacco. La maggior parte delle azioni si sviluppano dalla sua parte. Stanco nel secondo tempo, preferisce difendere piuttosto che attaccare.

Keita 6: Non è il Keita che ha incantato l’Olimpico. Il maliano è in uno stato di forma discutibile. Poco preciso negli appoggi e lento negli interventi. Ci si aspetta di più da lui. ( dal 17′ st. De Rossi 6: Ordinaria amministrazione per il centrale di centrocampo della nazionale. Nessun problema nel gestire i lenti centrocampisti dell’Inter ).

Nainggolan 7: L’uomo che si trova ovunque e sa fare qualsiasi cosa. Imposta, recupera, tira e si propone. L’uomo in più della Roma. Grinta e cattiveria che servono per puntare alla vittoria.

Pjanic 8: Primo tempo un po’ in ombra. Secondo tempo in crescendo. E’ suo il goal del 3-2 su passaggio di Francesco Totti. Nel finale una sua fenomenale punizione chiude l’incontro. Classe di rara bellezza.

Gervinho 6.5: Più brillante rispetto alle ultime partite. Le sue incursioni mettono in grande difficoltà Dodò e Campagnaro. Bravissimo nel siglare il primo goal. Movimento da vera punta. Nella ripresa cala e prova a colpire in contropiede. Sta ritrovando la forma migliore.

Totti 6.5: Illuminate con i suoi passaggi. Il capitano giallorosso è ancora il metronomo della squadra. Dai suoi piedi partono le azioni più pericolose. Bello il controllo in area e l’assist per Pjanic per il terzo goal. ( dal 40′ st. Iturbe sv.: Due fiammate proprio nel finale di gara. Sfrutta la maggior freschezza rispetto agli avversari ).

Ljajic 6: Poco cercato durante il primo tempo ha difficoltà ad entrare in partita. Non perfetto in attacco ma provvidenziale in copertura. Ottimo il suo assist per il goal di Gervinho.  ( dal 17′ st. Florenzi 6: Rileva uno stanco Ljajic regalando sostanza alla manovra di Garcia ).

Garcia 7: Riprende la sua Roma per i capelli. Il pareggio di Mosca non sembra aver intaccato il morale dei suoi. Si rivede finalmente quel gioco che tanto aveva incantato lo scorso campionato. Risposta alla Juventus e corsa allo scudetto ancora aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy