Serie A, Sassuolo e Palermo non si fanno male: al ”Mapei Stadium” finisce 0-0

Al Mapei Stadium va in scena un match che rispecchia il momento di certo non positivo di Sassuolo e Palermo: ritmi intensi in avvio del primo tempo, poi davvero poche emozioni.

Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Fonte immagine: sassuolocalcio.it

Comincia bene il Palermo, che schiaccia il Sassuolo nella propria metà campo e costringe Berardi e Lazarevic a ripiegare in difesa. I Rosanero ci provano con un contropiede micidiale: Vazquez lancia Dybala che di prima cerca Rigoni, ma Longhi è bravo a mettere in corner. Gli emiliani provano ad alzare il baricentro alla mezz’ora di gioco con gli inserimenti di Acerbi e Zaza, ma la difesa ospite regge bene i colpi e sventa ogni pericolo.

Il Palermo gioca meglio e trova molte più occasioni, soprattutto con il duo Vazquez-Dybala che si rende pericoloso in più occasioni. Le squadre però appaiono stanche dopo un primo tempo giocato a ritmi abbastanza elevati ma senza clamorose chance per aprire la gara.

Nella ripresa i ritmi calano notevolmente, anche se l’avvio sembra essere favorevole al Sassuolo che prova ad affacciarsi dalle parti di Ujkani. Sono proprio i Neroverdi ad arrivare ad un soffio dal vantaggio con Zaza che scambia con Berardi, il quale però a tu per tu con Ujkani con l’interno sinistro non trova la porta. Il Palermo reagisce subito con un bel cross di Rispoli perfetto per Dybala che a due passi dalla porta però non trova il tap-in vincente.

Le due squadre però si arrendono ed entrano in una fase di stallo che dura fino al termine nella gara, che non regala ulteriori emozioni e non regala goal. Un punto inutile a due squadre che ormai non chiedono più nulla dal campionato: raggiunta la salvezza, il Palermo si porta momentaneamente a pari punti col Milan in decima posizione, mentre il Sassuolo resta sedicesimo, a -1 dall’Empoli.

Ammoniti: Lazarevic, Brighi (S); Terzi, Vitiello, Rigoni (P)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy