Serie A, tutto facile per la Juventus a Cagliari: i bianconeri passano 3-1

Al Sant’Elia, la squadra di Allegri supera agevolmente il Cagliari di Zeman che perde la partita già nei primi minuti.

Arturo Vidal (Fonte: cagliaricalcio.net)
Arturo Vidal (Fonte: cagliaricalcio.net)

Juventus che parte davvero fortissimo, sfruttando le innumerevoli indecisioni di inizio stagione di questa Caglari zemaniano. Dopo un colpo di testa al secondo minuto con il quale Llorente va vicino a superare Cragno, il giovane portiere non può nulla un minuto dopo quando Ogbonna cerca di deviare una punizione con il tacco, e sulla respinta dell’estremo difensore cagliaritano Tevez (3′) appoggia facilmente per l’1-0. Il Cagliari prova a pareggiare e Buffon è costretto alla bella parata su un colpo di testa dello svedese Ekdal. Il risultato da lì a poco cambia ancora quando da un’azione di Evra, Vidal (15′) va a calciare di prima dal limite e segna con un bellissimo tiro a giro. Il 2-0 stende la squadra di casa che viene domata dalla Juve che controlla fino alla fine della prima frazione.

Nella ripresa il Cagliari sembra avere un passo diverso ed Ekdal prova ad impensierire Buffon con un destro da lontano. Il gol è ancora nell’aria e va a punire ancora la squadra sarda: Llorente viene servito in area, difende il pallone e girandosi colpisce di sinistro insaccando Cragno, impreciso nella parata. Il 3-0 spegne ogni velleità della squadra di Zeman che vede il risultato già molto pesante con un tempo intero ancora da giocare. Al 65′ però Rossettini incorna da una punizione laterlale trafiggendo Buffon e rompendo il digiuno offensivo cagliaritano. La Juventus riprende subito il match in mano e va vicino alla quarta rete con un destro di Pereyra da dentro l’area su servizio di Lichtsteiner che viene messo in angolo da Cragno. A cinque dalla fine Vidal lancia il neo entrato Morata che a tu per tu con Cragno prova il pallonetto che però termina a lato. Anche il Cagliari però è vivo e poco dopo Avelar riesce a stoppare in area bianconera un pallone difficile che calcia potentemente sul lato sinistro di Buffon. La partita termina con il punteggio di 3-1 con la Juve che vola a Doha per la supercoppa in programma lunedì contro il Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy