Thohir e l’Inter: “Non sono qui per il prestigio ma per lavorare”

Il presidente dell’Inter Erik Thohir è intervenuto ai microfoni di Inter Channel: “L’esperienza a Madrid? Quando ero lì ho avuto l’opportunità di imparare, qualunque essere umano ha bisogno di migliorare le proprie conoscenze, ognuno è diverso dagli altri. Essere a Madrid ha rappresentato l’opportunità di conoscere le strutture d’allenamento, che sono fantastiche. Evidentemente al momento non possiamo copiare al 100% quello che hanno fatto loro, perché siamo in un momento di transizione, però miglioreremo sicuramente la Pinetina. Migliorare le strutture è un bene per i calciatori, Valdebebas è il modello“.

Erik Thohir. Fonte: inter.it
Erik Thohir. Fonte: inter.it

Sullo stadio: “San Siro è bellissimo e lo rimarrà anche secondo i nostri modelli di business. Bisogna adeguarlo in base ai nostri problemi di budget, non serve a niente migliorarlo se non puoi mantenerlo. Loro sono primi o secondi per fatturato, noi siamo indietro e non è facile. Vogliamo competere con loro nel lungo periodo, i nostri introiti possono crescere. Inter Forever? È fondamentale mantenere un contatto con i nostri vecchi eroi, la gara dell’8 giugno sarà emozionante. Poi li sfideremo di nuovo a giugno, in generale il contatto con il Real Madrid è stato davvero molto positivo“.

Sul contratto con Infront: “Gli introiti devono crescere, è bello vedere i miei manager lavorare duro per gli obiettivi. Quello che abbiamo adesso è un accordo da 80 milioni di euro in quattro anni, il che rappresenta un miglioramento del 50%. Ma non vogliamo fermarci, vogliamo crescere insieme agli altri partner Nike e Pirelli. È positivo che tutti abbiano fiducia nei nostri mezzi, il nostro team può crescere e competere“.

Sul derby: “Conosco il derby da molto tempo e come presidente ci sono emozioni e pressioni diverse. All’andata abbiamo vinto, penso che al ritorno sarà una gara molto difficile. Vogliamo essere certi di tornare in Europa, riuscirci sarebbe una buona cosa per la nostra storia e per permettere ai nostri giovani di giocare di più. Per me è emozionante andare in tournée e giocare partite come quelle contro Real Madrid e Manchester United, anche quelle permettono di crescere. Credo che l’allenatore e i ragazzi faranno bene nel derby, proveranno a ottenere i tre punti. Credo che possiamo fare bene nelle ultime tre gare rimaste. Io voglio che tutti diano il massimo, se vinciamo tutti saranno l’uomo partita“.

Thohir è presidente da sei mesi, come sono cambiate le sue emozioni? Cosa ha ricevuto dall’Inter? Non sono qui per il prestigio personale, ma per lavorare. Quando abbiamo avuto l’assemblea sono stato felice perché non pensavo sarei diventato presidente, ora dobbiamo continuare a lavorare. La gente mi riconosce di più rispetto a prima. Mi piace la buona cucina e tutti mi guardano dicendo ‘C’è il presidente dell’Inter!’. Mi fa piacere quando la gente si ferma a salutarmi. Si perde un po’ di privacy, ma è una cosa molto bella. L’Inter è un grande marchio e io la rappresento, l’Inter è la cosa più importante: è una storia di esseri umani, di fratellanza ed è bello che noi tutti possiamo contribuire a questa grande storia. Qualunque giocatore arrivi, l’Inter sarà sempre più grande di loro. Mi dicono che ho comprato Hernanes, io rispondo che è l’Inter che l’ha comprato. Guardo con ottimismo al futuro: strutture dello stadio, sito e media. Ancora non sono concentrato su queste cose perché ci sono altre priorità. C’è tanto da fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy