Tutto nel primo tempo, tra Palermo e Udinese finisce 1-1 – Cronaca e pagelle

L’undicesima giornata di Serie A offre l’interessante confronto tra Palermo e Udinese, due squadre che spesso hanno dato spettacolo quando si sono affrontate. I rosanero scendono in campo con il classico 3-5-2, con Pisano che sostituisce Morganella, fuori per squalifica, e in avanti la coppia fissa DybalaVazquez; nei bianconeri Di Natale è rimasto a Udine e rimane fuori anche Kone, in campo trovano spazio Bruno Fernandes che agirà alle spalle di Muriel e Thereau.

Fonte: Giovanni Mazzola
Fonte: Giovanni Mazzola

La gara si accende dopo cinque minuti: calcio d’angolo corto per l’Udinese con Danilo che in area la gira in porta incontrando l’intervento di Sorrentino, ma la respinta dell’estremo difensore viene intercettata da Thereau che mette la palla in rete. Al 10′ primo cambio obbligato per gli ospiti: Widmer rimane a terra dopo un duro intervento e chiede la sostituzione, al suo posto viene inserito Pasquale. I siciliani rispondono e spingono, costringendo al 16′ Badu a commettere fallo al limite dell’area, punito anche con un cartellino giallo. Sulla punizione Maresca tenta la conclusione: palla di poco alta. Bel lancio in avanti per Badu al 19′ dalla metà campo, ma il centrocampista ghanese subisce un contatto e si lascia cadere, con l’arbitro che concede la rimessa dal fondo ai rosanero. Sul cambio di fronte botta dai 25 metri di Barreto che finisce di poco a lato. Passano i minuti e l’assedio del Palermo si fa sempre più insistente, ma le conclusioni in porta non creano mai troppi pericoli. Vicini al pari i rosanero al 38′ con l’incornata di Barreto, lasciato solo di colpire in mezzo all’area e il pallone che finisce di pochissimo sopra la traversa. Atterrato in area da Badu il capitano dei siciliani al 41′ e l’arbitro concede il rigore, dopo aver subito le vive proteste dei palermitani e per questo aver anche ammonito Sorrentino. Dal dischetto va Dybala: Karnezis indovina l’angolo ma la palla finisce comunque in rete per il 1-1. Insiste il Palermo anche nei minuti finali, compreso l’unico concesso di recupero, ma il risultato rimane sul pari.
Anche se il campo ha mostrato la superiorità territoriale del Palermo, la loro poca precisione sotto porta fa rimanere l’Udinese in corsa per la seconda metà di gara.

Paulo Dybala - Fonte: Alessandra Lo Monaco
Paulo Dybala – Fonte: Alessandra Lo Monaco

Nessun cambio durante l’intervallo e il secondo tempo riprende come il primo, con i rosanero che si piomba in avanti. La prima occasione è però per i friulani, che al 52′ con Thereau mandano in porta Muriel e a tu per tu con Sorrentino si fa ipnotizzare e l’occasione sfuma. Sul cambio di fronte Dybala viene atterrato in area e l’arbitro fischia il secondo penalty per il Palermo, ammonendo Allan. Dal dischetto va ancora l’argentino, ma stavolta Karnezis non si fa ingannare e para. Iniziano i cambi: per l’Udinese Kone prende il posto di Bruno Fernandes; nel Palermo nuova spinta in avanti con Belotti inserito per Bolzoni. Al 69′ azione fulminea dei rosanero che dall’estrema sinistra mandano al tiro Vazquez, neutralizzato dal portiere bianconero. Scatto sulla sinistra di Belotti al 72′ che serve in area Dybala, ma la sua girata di testa va sopra al palo alto. Ultima sostituzione per l’Udinese, che manda in campo Pinzi al posto di Muriel per coprirsi dai continui assalti rosanero. Sostituzione per il Palermo: dentro Vitiello, fuori Pisano. Dybala insiste e prova al 80′ con un tiro a giro dal limite dell’area e la palla che sfiora soltanto la traversa. Ammonito Piris che ferma irregolarmente Lazaar al 82′ sulla sinistra e dal calcio di punizione ancora Dybala che ci prova di testa e prende soltanto il palo. Il legno colto dai rosanero ha scosso l’Udinese che ci sta provando con più insistenza in questi ultimi minuti, ma creando pochi rischi. Giallo per Pinzi che al limite dell’area ostacola Munoz al 88′ e sulla punizione Maresca prova a sorprendere Karnezis, ma il portiere greco con un grande tuffo sventa la minaccia. Nell’ultimo dei 3 minuti di recupero ammonito Kone per fallo su Dybala dal limite, ma i rosanero non riescono a sfruttare l’occasione.

Un pareggio che, per quello mostrato in campo, sta un pò stretto al Palermo: i rosanero hanno cercato più volte la vittoria, ma tra Karnezis e un pò di imprecisione sotto porta non sono riusciti a portare a casa i tre punti.
L’Udinese interrompe la striscia negativa di due sconfitte consecutive e porta a casa un punto. Senza Di Natale i bianconeri soffrono in avanti, con Muriel che non riesce a portarsi sulle spalle il peso dell’attacco.

 

IL TABELLINO
PALERMO 1-1 UDINESE
Palermo (3-5-1-1): Sorrentino 6.5; Munoz 6.5, Gonzalez 6.5, Andjelkovic 6; Pisano 5.5 (dal 77′ Vitiello 6), Bolzoni 6.5 (dal 62′ Belotti 7), Maresca 6.5, Barreto 7, Lazaar 6.5; Vazquez 6.5; Dybala 7.5. A disp.: Feddal, Chochev, Emerson, Ujkani, Daprelà, Joao Silva, Terzi, Quaison, Rigoni, Della Rocca. All.: Giuseppe Iachini.
Udinese (4-1-2-1-2): Karnezis 7; Widmer 6.5 (dal 10′ Pasquale 6), Heurtaux 6, Danilo 6.5, Piris 6.5; Allan 6.5; Badu 6, Guilherme 5.5; Bruno Fernandes 6 (dal 59′ Kone 5.5); Thereau 5.5, Muriel 5 (dal 75′ Pinzi 5.5). A disp.: Bubnjic, Wague, Zapata, Brkic, Scuffet, Lucas Evangelista, Geijo, Hallberg, Belmonte. All.: Andrea Stramaccioni.
Marcatori: 5′ Thereau (U); 41 rig. Dybala (P)
Ammoniti: Sorrentino (P); Badu, Allan, Piris, Kone, Pinzi (U)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy