Udinese, Zapata è sicuro: “Salvezza primo obiettivo. Fermiamo la Juve”

L’Udinese è pronta all’inizio del nuovo campionato con un unico obiettivo: la salvezza.

Stadio Friuli - Udinese Fonte: Sandro Schachner - wikipedia.org
Stadio Friuli – Udinese Fonte: Sandro Schachner – wikipedia.org

La squadra esordirà con i campioni d’Italia a Torino. Bloccare la “vecchia signora” è sempre un’impresa soprattutto nello stadio di casa. I friulani non arrivano da un pre campionato esaltante: tante le sconfitte ed enorme lavoro di Colantuono. Il primo preliminare di Coppa Italia, contro il Novara, ha portato una buona vittoria che ha dato morale ai bianconeri.

A infondere coraggio prima del primo match stagionale è Zapata. Il neo acquisto, arrivato dal Napoli, è rientrato nell’affare Allan, che ha portato il centrocampista alla corte di Sarri. L’attaccante non nega gli ottimi rapporti con Benitez che gli ha manifestato sempre la sua fiducia facendolo esordire in Serie A. Nel massimo campionato italiano ha totalizzato 33 presenze e 11 reti dimostrando l’ottimo fiuto per il goal. Non ha sfigurato neanche in Europa League. L’occasione di giocare titolare nell’Udinese non poteva essere rifiutata. Ecco le sue parole rilasciate a SkySport sul primo match della nuova stagione: “La prima gara sarà molto difficile, ma sappiamo che partendo bene potremo portare a casa punti importanti. Dovremo entrare in campo con la giusta mentalità e voglia di vincere. Possiamo fare punti, cercando di fare ciò che il mister ci chiede durante gli allenamenti. Il nostro attacco è formato da grandi giocatori, possiamo fare grandi cose. Tutta la nostra rosa è molto competitiva, spero di poter fermare subito la Juventus. Coraggio e determinazione non mancano, ma ci vorrà veramente una prestazione sopra le righe per fermare l’armata di Allegri che dovrà fare a meno di Morata, Chiellini, Marchisio e Khedira.

Poi l’intervista vira sul suo passato al Napoli e al passaggio nell’Udinese: “Ho fatto bene a Napoli. In tutte le sessioni di mercato avevo l’opportunità di poter partire ma ho sempre deciso di rimanere, fino a quest’anno, quando ho scelto l’Udinese per trovare più spazio. I bianconeri erano i più interessati a me, spero di fare bene. La salvezza è il nostro primo obiettivo, poi potremo puntare all’Europa League. Ho scelto di lasciare Napoli anche per poter avere un’opportunità di essere convocato in nazionale“.

Con i partenopei è riuscito a conquistare una Coppa Italia e una Supercoppa italiana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy