Verona, Toni ci crede: “La salvezza è ancora possibile”

Il Verona non riesce a risollevarsi e, contro il Genoa, strappa un altro pareggio.

Fonte: www.hellasverona.it
Fonte: www.hellasverona.it

Del Neri sembra aver dato più solidità, ma manca ancora la scintilla per arrivare alla vittoria. Pazzini è al secondo gol consecutivo e sembra essersi sbloccato ma, ai gialloblu, l’assenza più sentita è stata quella di Luca Toni. Per ora, la classifica non è delle migliori: ultima posizione dopo 21 giornate e solo 10 punti totalizzati in altrettanti pareggi. L’Hellas resta l’unica squadra della Serie A a non aver ancora vinto una sola gara.

L’ex attaccante di Roma, Bayern e Fiorentina torna a parlare dopo esser tornato nuovamente in campo. Un infortunio ad inizio stagione ne ha limitato l’utilizzo, poi una nuova ricaduta lo ha tenuto ulteriormente ai box. Il bomber sembra essere recuperato e ora vuole fare solo il bene del Verona. Ecco le parole del capocannoniere dello scorso anno rilasciate a SkySport: “Sto meglio, ho superato il problemino al polpaccio e in settimana mi unirò alla squadra per prepararmi in vista di Domenica. Salvezza? Sono tanti punti di differenza, ma noi dovremo scendere in campo e pensare solo a vincere. Poi vedremo. E’ un’impresa difficile ma nel calcio ne esistono tante di situazioni del genere, quindi ci proveremo. Toni-Pazzini? Ci proveremo, mancano 17 partite. Noi proveremo a vincerle tutte poi vedremo cosa succederà. Buffon e il ritiro nel 2018? Non so cosa farà, ma neanche io. Prima o poi dovrò smettere… Vediamo a giugno come starò fisicamente e mentalmente, poi deciderò. Intanto penso solo a giocare“.

La situazione è molto difficile: il 17° posto, ultimo utile per la salvezza, è occupato dalla Sampdoria, in caduta libera, con 23 punti. Sono 13 le lunghezze di distacco. Di questo passo la permanenza potrebbe essere solo un miraggio. Il Verona deve iniziare a vincere per poter sperare nel miracolo e chi, meglio di Toni, può farlo realizzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *