13° Giornata Serie B: al “Del Duca” Ascoli-Perugia 1-0

Dopo cinque sconfitte consecutive torna alla vittoria davanti al proprio pubblico l’ Ascoli di Devis Mangia, che ottiene così la prima vittoria da allenatore del “Picchio” dopo il debutto con sconfitta di Vicenza.

Fonte: Wikipedia-Autore:Bluelord
Fonte: Wikipedia-Autore:Bluelord

Partita non particolarmente esaltante: l’unica emozione del primo tempo avviene al 34′ con l’Ascoli che colpisce una traversa su un tentativo di parata maldestro di Rosati.
Nella ripresa subito due episodi: al 50′ infatti l’ Ascoli va vicino al gol, con un calcio di punizione di Grassi che colpisce la traversa a Rosati battuto, mentre un minuto più tardi i bianconeri restano in dieci per l’ espulsione per doppia ammonizione del centrocampista Addae. Il Perugia inizia a crederci e l’ Ascoli mostra segni di stanchezza: al 71′ ci prova Lanzafame, palla di poco fuori, mentre un minuto più tardi Ardemagni tutto solo non inquadra la porta sul cross di Spinazzola. Al 76′ ancora umbri in avanti, con la conclusione dalla distanza di Spinazzola respinta da Lanni; al 79′ l’ Ascoli passa in vantaggio: verticalizzazione di Bellomo per Cacia che entra in area superando Belmonte e batte con un pallonetto Rosati. All’83’ ancora Ascoli pericoloso: Cacia salta Comotto e calcia, splendida la parata di Rosati. Sull’episodio vibranti proteste di Comotto per un presunto fallo ai suoi danni dell’attaccante bianconero, e l’arbitro Baracani lo espelle. Nel recupero prima l’ Ascoli sfiora il raddoppio, con Perez che al 92′ si presenta solo davanti a Rosati ma calcia incredibilmente fuori, poi il Perugia va vicinissimo al pareggio al 95′, prima con Ardemagni che trova il salvataggio sulla linea di Mengoni, poi con Volta che colpisce di testa tutto solo in area, trovando la splendida la parata in tuffo di Lanni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *