24° Giornata Serie B: pareggio tra Bologna e Pescara, perde il Lanciano

Ventiquattresima giornata di Serie B che vede il Bologna allontanarsi dalla vetta in virtù dello 0-0 casalingo con il Pescara ed il Lanciano uscire dalla zona Play Off con la sconfitta casalinga contro il Varese.

Stadio Dall'Ara Bologna Fonte: Simone Gamberini
Stadio Dall’Ara Bologna
Fonte: Simone Gamberini

Al “Dall’ Ara” meglio i biancoazzurri, che sfiorano il gol già dopo 3 minuti, prima con Memushaj poi con una sfortunata deviazione di Laribi che rischia l’autogol, ma in entrambe le occasioni Coppola salva i felsinei, mentre al 37′ Pasquato al volo da buona posizione manda alto; nella ripresa si fanno vedere i padroni di casa tra il 55′ ed il 57′, prima con Casarini che da due passi si vede dire no da Fiorillo, poi con Sansone che calcia alto. Al 70′ ed al 74′ ci prova invece Cacia, prima con una conclusione deviata in angolo da Fiorillo, poi con un  colpo di testa a lato, mentre l’occasione finale è del Pescara con Caprari al 90′ che si vede murato da Coppola.
Brusco stop invece per il Lanciano, sconfitto in casa 2-1 dal Varese nonostante una buona prestazione: per i rossoneri ci provano Ferrario di testa al 7′, palla a lato, poi Piccolo che al 10′ manda fuori una conclusione al volo, mentre al 13′ ci prova Grossi che con un tiro da fuori colpisce il palo; al 23′ arriva così il vantaggio ospite, con Capezzi che mette Lupoli solo davanti al portiere e l’ ex attaccante di Arsenal e Fiorentina non sbaglia. Al 31′ di nuovo Lanciano in avanti, con il colpo di testa di Troest parato da Perucchini, che si oppone anche al gran sinistro di Mammarella al 39′ ed al colpo di testa di Monachello in chiusura di tempo. Nella ripresa ancora protagonista il portiere varesino, che al 52′ dice no alla girata di Gatto e tre minuti più tardi si ripete su Di Cecco, mentre un minuto più tardi Pinato di testa la manda alta; al 68′ Monachello e Ferrario da due passi mancano la deviazione sottoporta, al 72′ ci prova Gatto in diagonale ma Perucchini è splendido a deviare ed un minuto più tardi Piccolo di testa manda fuori. Così al 74′ il Varese raddoppia con Capezzi, che realizza con un gran sinistro al volo che si infila sotto la traversa. All’ 85′ Luomi salva su Gatto, mentre Thiam a porta vuota non riesce a ribadire in rete, ma al 93′ finalmente Mammarella trova l’inutile gol della bandiera con un gran sinistro al volo.

MIGLIORI: Oikonomou (Bologna); Perucchini (Varese)
PEGGIORI: Troest (Lanciano); Pasquato (Pescara)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy