Ascoli, situazione sempre più critica: i tifosi insorgono

Situazione sempre più delicata in casa Ascoli Calcio: dopo la sconfitta di Brescia di Sabato scorso, infatti, il club marchigiano è sempre più vicino alla retrocessione in Lega Pro, ed i tifosi così hanno deciso di passare dalle parole ai fatti.

Fonte: Jacopo Piotto (Twitter)
Fonte: Jacopo Piotto (Twitter)

Nel campo di allenamento del Centro Sportivo “Città di Ascoli”, infatti, un gruppo di tifosi del club bianconero nella nottata di domenica ha posto undici croci in mezzo al campo (come dimostra il tweet del giornalista Jacopo Piotto) ed uno striscione enorme con le scritte: “E’ finita la pazienza, o salvezza o violenza” e “L’arrendismo non sarà tollerato”, mentre in città campeggia la scritta: “11.05.13, quando la squadra molla, la città ruggisce”, con il quale gli ultras invitano tutti i “veri” tifosi a partecipare alla prossima gara casalinga di Sabato prossimo, con la Ternana, ultimo viatico per decidere le sorti della squadra nella serie cadetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy