Avellino, Tesser è soddisfatto: “Ottimi acquisti”

L’Avellino sembra aver ritrovato quel passo che lo aveva differenziato nelle ultime stagioni.

Fonte immagine: ViolaChannel
Fonte immagine: ViolaChannel

La società campana torna tra le pretendenti alla promozione inanellando cinque vittorie consecutive. La più importante è proprio l’ultima, in rimonta, sul campo del Cesena, diretta concorrente al salto nella massima serie.

Tesser è molto soddisfatto dei suoi ragazzi che hanno saputo reagire alla crisi d’inizio campionato. La forza del gruppo si è visto proprio nel momento di carenza di risultati. Il tecnico non ha mai perso la fiducia nel suo Avellino e il presidente è stato molto bravo a dar continuità all’ex Novara e Ternana. Il patron ha anche fatto un regalo all’allenatore: ben 5 acquisti pronti per puntare in maniera sempre più convinta alla serie A. Ecco le parole di ringraziamento di Tesser rilasciate a Sportitalia: “Sono contento degli innesti, sono giocatori che la società ha monitorato attentamente. Castaldo? I numeri parlano per lui e per il suo valore. È un giocatore fondamentale, un punto di riferimento, ma ovviamente ha bisogno di una squadra attorno perché da solo non può fare nulla. Trotta? Il ragazzo è sereno, non so come evolverà il mercato, ma in questi due giorni l’ho visto sereno. Finché è con noi deve continuare a fare bene. Ha le qualità per fare bene anche in Serie A, ma credo che abbia anche margini di miglioramento importanti. Sensi gioca con una grandissima maturità, da veterano, nonostante sia al primo anno. È la scoperta di questa Serie B ed è il giocatore di maggiore prospettiva“.

Poi un’analisi sull’ottima posizione in campionato dopo un avvio da dimenticare che aveva portato l’Avellino a toccare la zona retrocessione: “Abbiamo chiuso abbastanza bene, ma non dobbiamo abbassare la guardia. La prima giornata ci mette di fronte al derby con la Salernitana e non possiamo guardarci indietro. C’è voglia di fare bene e di riscattarci dopo l’andata. Il 16 dobbiamo essere pronti perché la nostra tifoseria aspetta questa gara e vogliamo regalargli una soddisfazione. Io lavoro, non ho rivincite da prendermi, e cerco di andare avanti a testa alta sperando di poter regalare soddisfazioni a una città e una piazza importante. Sono felice che al termine del girone d’andata siano arrivati risultati positivi anche se credo che pure prima ci siano state buone prestazioni. Ora inizia un nuovo campionato e tutti sappiamo quanto sia difficile il girone di ritorno in Serie B. Viviamo alla giornata, pensiamo gara dopo gara per costruire sul campo i nostri obiettivi e arrivare più in alto possibile“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *