Cagliari, Pisacane vuole restare: “Qui sono felice”

Il Cagliari, dopo la retrocessione al termine della scorsa stagione, è pronto per balzare nuovamente in Serie A.

cagliaricalcio.net
cagliaricalcio.net

La società, prima di alcuni punti fermi, come Daniele Conti che ha dato il suo addio al calcio, è pronta nella difficile impresa di riaffermarsi immediatamente nei grandi palcoscenici del calcio italiano.

Nel mercato di Luglio è stato acquistato dall’Avellino il difensore Fabio Pisacane. Il ragazzo è balzato agli occhi di tutti, quando nel 2011, ha denunciato una proposta di combine mentre era tesserato con la Lumezzane. Il classe ’86 rifiutò i soldi proposti da Giorgio Buffone denunciando l’accaduto come il suo collega Simone Farina. Dopo quell’esperienza è stato ceduto a titolo definitivo con la Ternana per i successivi 2 anni dove ha collezionato 39 presenze e 3 reti. Successivamente, nel 2013, è sbarcato all’Avellino con il quale ha disputato anche i playoff sfiorando la Serie A. Ora il suo sogno di approdare nella massima serie coincide con le ambizioni del Cagliari. Nonostante questo desiderio, il giocatore è stato accostato ripetutamente al Cesena. Sul suo profilo Instagram, Pisacane, ha ribadito il suo amore per i colori rossoblu come dimostra quello che ha scritto: “Quando ti arrivano delle proposte di lavoro è sempre un piacere, significa che quello che hai fatto in questi anni è sotto gli occhi di tutti, ma io sono una persona, un uomo prima di essere un calciatore ed è il momento di far capire a tanti che in passato mi hanno dato del mercenario che non è così. E’ normale e logico che uno gioca anche per soldi e qui di soldi in ballo ce ne stavano tanti, ma come dice un vecchio detto “i soldi non fanno la felicità” e in questo caso la mia felicità si chiama Cagliari, dove sono stato accolto alla grande da tutti, dove faccio parte di un gruppo sano che ha degli obiettivi importanti. Inoltre c’è un allenatore che ha fatto di tutto per volermi qua e merita tutta la mia riconoscenza! Buona giornata a tutti e Forza Cagliari, insieme verso la A!“.

Ora sarà veramente difficile farlo partire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy