Caso Morosini, a giudizio i tre medici indagati

Omicidio colposo: è questa l’accusa a carico dei tre medici indagati per la morte dello sfortunato giocatore del Livorno, Pierpaolo Morosini, deceduto per arresto cardiaco dovuto ad una cardiomiopatia aritmogena allo stadio Adriatico nell’aprile del 2012, durante la gara di Serie B fra Pescara e Livorno.

Piermario Morosini - Foto Wikipedia
Piermario Morosini – Foto Wikipedia

E’ stata questa la decisione del gup di Pescara, Luca De Ninis, che ha accolto la richiesta del pm Valentina D’Agostino a carico dei medici del Livorno, Manlio Porcellini, del Pescara, Ernesto Sabatini, e del 118 della città abruzzese, Vito Molfese.

Il processo a carico dei tre imputati è stato fissato per il primo dicembre di quest’anno.

 

 

 

Avatar

Salvatore Suriano

Redattore sportivo per passione, amo il calcio e lo seguo sempre con lo stesso interesse. Collaboro con SoccerMagazine dal luglio del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy