Finale Play Off Serie B: Trapani-Pescara 1-1, gli abruzzesi promossi in Serie A

Finale di ritorno dei Play Off di Serie B, che sanciranno l’ultima promozione in Serie A, disputata al “Provinciale” di Trapani tra i granata di Serse Cosmi ed il Pescara di Massimo Oddo, avanti 2-0 dopo la vittoria interna all'”Adriatico” all’andata.

Fonte: Massimo Mucciante (pescaracalcio.com)
Fonte: Massimo Mucciante (pescaracalcio.com)

Pronti via ed il Trapani passa in vantaggio: è il 5′ quando su una ripartenza dopo un calcio di punizione di Pasquato parato da Nicolàs, la palla arriva a Citro che, scattato in posizione regolare, si presenta tutto solo davanti a Fiorillo e realizza. I padroni di casa insistono ed al 23′ sfiorano il raddoppio con Rizzato che serve Coronado la cui conclasione viene ottimamente parata da Fiorillo; passano quattro minuti e su una disattenzione difensiva è Citro ad avere una nuova occasione, ma la sua conclusione viene deviata da Campagnaro e si perde sul fondo. Nel finale di tempo si sveglia il Pescara: al 35′ Pasquato verticalizza per Lapadula che, tutto solo, spara addosso a Nicolàs; passa un minuto e ci prova Pasquato, servito da Caprari, con un rasoterra da buona posizione, ancora il portiere dei siciliani salva con i piedi. Al 38′ torna in avanti il Trapani con Coronado che ci prova da distanza ravvicinata, senza però trovare la porta; al 45′ chiude in avanti il Pescara con Pasquato che rischia di sorprendere Nicolàs con un tiro-cross che esce di poco a lato.
Nella ripresa Pescara più determinato in campo: al 57′ gli abruzzesi arrivano al pareggio con Verre, che calcia da 40 metri trovando Nicolàs fuori dai pali, sfruttando un rinvio errato del portiere del Trapani. Piove sul bagnato per il Trapani, che al 64′ resta in dieci per il rosso diretto ai danni di Scognamiglio che atterra Lapadula lanciato a rete. All’80’ Trapani pericoloso, con i due neoentrati Montalto e Ciaramitaro: il primo fa da sponda per il secondo che calcia indisturbato dal limite dell’area, palla di poco a lato. Nel finale altra occasionissima per Caprari che, a tu per tu con Nicolàs, si lascia ipnotizzare dal portiere dei siciliani. Triplice fischio finale, esplode la festa del Pescara che torna in Serie A, per il Trapani si interrompe il sogno prima promozione nella massima serie con le lacrime di Serse Cosmi e gli applausi dei tifosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *